raccolta rifiutiSono in distribuzione gli opuscoli ideati e realizzati dal comune di Capannoli (PI), in collaborazione con Geofor, su Obiettivo65: la campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata.

Nel 2016 l’amministrazione municipale decise di effettuare il passaggio alla raccolta porta a porta dei rifiuti. In cinque anni, il tasso di raccolta differenziata ha superato il valore dell’80%. L’obiettivo iniziale del Comune, fissato a quota 65%, la soglia minima richiesta dall’Unione europea, è stato ampiamente superato. Da sottolineare che in precedenza la percentuale si aggirava intorno al 30%.

L’impegno del comune di Capannoli

Dopo oltre un anno di pandemia riprende il percorso di sensibilizzazione ambientale portato avanti dal nostro Comune. Consapevoli che l’anno scorso ha segnato un notevole balzo indietro nella raccolta differenziata, dovuto principalmente alla raccolta dei rifiuti speciali prodotti da molti soggetti che hanno contratto il Covid”, ha dichiarato la sindaca di Capannoli Arianna Cecchini.

Riprendiamo da dove ci eravamo fermati. Con alcune piccole ma significative modifiche del servizio, a seguito della nuova organizzazione della gestione del ciclo dei rifiuti dettata dalla normativa. Nella quale si inserisce tra l’altro la chiusura della domenica mattina della stazione ecologica”, ha concluso.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Domenico M Calcioli
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.