Home RUBRICHE CONSUMER Ristrutturare casa in ottica green: possibile grazie ad un mutuo

Ristrutturare casa in ottica green: possibile grazie ad un mutuo

0
Ristrutturare casa in ottica green: possibile grazie ad un mutuo

Grazie agli incentivi, questo è il momento migliore per ristrutturare casa al fine di migliorarne l’efficienza energetica, tutelando ambiente e portafogli

Sia che si tratti di acquistare casa che di effettuare dei lavori di ristrutturazione, il mutuo è sempre il nostro migliore alleato. Per poter disporre della liquidità desiderata senza buttare troppi soldi in interessi è però necessario sceglierne uno davvero vantaggioso, a maggior ragione in tempi di crisi in cui ogni euro risparmiato è un euro guadagnato. Per fare ciò occorre dedicare del tempo al confronto paziente dei vari prodotti offerti dalle banche, avendo cura di valutarne per ciascuno pro e contro: solo dopo esserci premurati di porre i prodotti Cariparma a confronto con quelli Barclays, Deutsche Bank etc., potremo infatti compiere una scelta davvero vantaggiosa ed oculata.

Se poi la ragione per cui si richiede il mutuo è quella di effettuare dei lavori di ristrutturazione volti a migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione, questo è senz’altro il momento migliore per agire. Esistono infatti delle agevolazioni fiscali ad hoc, le quali permettono di detrarre fino al 65% dell’importo speso per effettuare lavori di questo tipo. A conti fatti, si tratta di un bel risparmio, a maggior ragione se consideriamo i vantaggi che interventi di riqualificazione energetica ci porteranno a lungo termine.

Vista la difficile situazione economica, però, è opportuno, come abbiamo detto, usufruire di un mutuo dalle condizioni particolarmente vantaggiose. Anche se parte della spesa potrà infatti comunque venire detratta, è sempre meglio evitare di buttare soldi inutilmente in interessi. Sempre a causa delle crisi, può essere opportuno considerare l’ipotesi di stipulare un’assicurazione su tale mutuo: se pensiamo infatti che la nostra situazione economica potrebbe essere soggetta a cambiamenti improvvisi, è meglio tutelarsi dalle rivendicazioni che le banche presenterebbero nel caso non fossimo più in grado di restituire le rate.

Con l’aiuto del portale di confronto online SuperMoney abbiamo effettuato una simulazione per individuare quel sia il migliore mutuo con finalità di ristrutturazione. I parametri inseriti per la ricerca si basano su un immobile del valore complessivo di 250mila euro e per un importo di 150mila euro, da restituire in 35 anni. Il tasso scelto per la simulazione è quello variabile.

In base a questi parametri la soluzione migliore risulta essere quello proposto da Credem Banca con una rata stimata di 595,08€, TAEG del 3,37% e Tasso al 3,21%. Le spese iniziali ammontano a 1.950€, suddivise tra 750€ di istruttoria e 1.200€ di assicurazione Scoppio/Incendio. Vi sono anche circa 1.715€ di spese ricorrenti, addebitate al cliente in rate annuali da 49€ cadauna, mentre l’imposta sostitutiva prevista è di 375€. In caso di estinzione anticipata, inoltre, la banca non applicherà alcuna penale in caso di estinzione anticipata del vincolo.

Print Friendly, PDF & Email