finanziamento rinnovabiliL’energy crowdfunding conviene. Nei primi tre mesi del 2020 gli italiani hanno investito nel crowdfunding ambientale ed energetico in media 1.700 euro. I dati sono si riferiscono alla mini-campagna lanciata da Noleggio energia sulla piattaforma italiana Ener2crowd. La società punta a raggiungere un finanziamento di 40.000 euro sui 72.000 euro totali. Così potrà acquistare e installare un impianto fotovoltaico sul tetto della Società soluzione ufficio di Sandrigo (VI).

I termini della campagna

crowdfunding Noleggio EnergiaLa campagna durerà 48 mesi e prevede un investimento minimo di 300 euro, con una redditività annua promessa del 5%. Il risparmio energetico annuo promesso è di 37.500 kWh, equivalente alla piantumazione di 1.613 alberi e alla riduzione di 16.125 Kg di CO2 emessi in atmosfera. Il progetto, si legge sulla pagina dedicata all’iniziativa, si basa su una forma di contratto di noleggio operativo: l’azienda versa un canone di locazione periodico per usare l’impianto fotovoltaico. Il contratto comprende anche le spese di progettazione, installazione e manutenzione e le relative coperture assicurative.

Energy crowdfunding virtuoso

“Una parte dell’enorme valore diretto che possono generare i progetti come impianti fotovoltaici o di efficienza energetica sarà destinata a nuove iniziative, rimarca in una nota Niccolò Sovico, ceo, ideatore e co-fondatore della piattaforma. L’investimento, rimarca Ener2crowd in nota, è stato più alto di quello registrato nel crowdfunding immobiliare a, in media di 1.400 euro a persona. Una dimostrazione di quanto l’energy crowdfunding conviene.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.