Elettrodomestici rigenerati, serve informare il consumatore

Limiti e opportunità nella circolarità degli apparecchi domestici

5645

ecobonuselettrodomestici

Molti consumatori nel momento in cui decidono di acquistare un elettrodomestico o in generale un prodotto elettronico optano per prodotti rigenerati o ricondizionati. Si tratta di dispositivi che, dopo essere stati riparati, vengono rimessi in commercio a un prezzo più basso. Tuttavia spesso i cittadini non hanno ben chiare tutte le implicazioni di questa scelta e non sono messi nelle condizioni di effettuare una valutazione ponderata, come ha sottolineato il presidente dell’Unione Nazionale Consumatori Massimiliano Dona che, intervistato in occasione di un convegno a Milano dedicato a elettrodomestici ed economia circolare promosso da CECED, ha spiegato come gli utenti siano spesso disorientati. 

“Il consumatore  – ha spiegato Dona alla nostra testata – sa che questa tipologia di prodotti costa di meno rispetto ai prodotti di fabbrica, ma non ha gli strumenti per valutare in termini di qualità quello che ha acquistato in base al prezzo. Questo è un problema serio perché riguarda la modalità di effettuare le scelte di acquisto”.

Quali opportunità e criticità con l’elettrodomestico ricondizionato

Nel video l’intervista completa a Dona che spiega inoltre quali siano le opportunità e le criticità per i consumatori legate alla possibilità per i grandi marchi di elettrodomestici di adottare una seconda marca, ovvero un secondo brand con cui si commercializzano prodotti rigenerati. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.