idrogeno verde filiera dell'idrogeno

Enel Green Power e Saras produrranno idrogeno verde nella raffineria di Sarroch (Cagliari), grazie ad un progetto compreso tra i beneficiari dell’Ipcei Hy2Use, il secondo “Important project of common european interest” sull’idrogeno approvato dalla Commissione Europea, che ha dato il via libera a finanziamenti per un ammontare complessivo di 5,2 miliardi di euro.

Il progetto vedrà la luce grazie ad una joint venture, la SardHy green hydrogen, una delle quattro italiane ammesse al programma europeo, che riceveranno complessivamente 500 milioni di euro, per la quale il protocollo d’intesa è stato firmato a febbraio del 2021.

Il progetto

Il progetto prevede che, nel sito industriale di Sarroch, venga installato da SardHy Green Hydrogen un elettrolizzatore da 20 MW, alimentato esclusivamente da energia rinnovabile fornita da Enel green power, con cui sarà prodotto l’idrogeno verde. L’idrogeno prodotto finirà nella raffineria per ridurre l’impronta carbonica dei processi di raffinazione.

“La transizione energetica abbraccia tutti gli ambiti produttivi, e in questo senso l’idrogeno verde riveste un ruolo centrale nel processo di decarbonizzazione di settori industriali energivori dove l’idrogeno è usato come materia prima o per la produzione di calore ad alta temperatura, in cui l’abbattimento delle emissioni di CO2 attraverso l’elettrificazione non è possibile o è più complesso, ha dichiarato in nota stampa Salvatore Bernabei, ceo di Enel Green Power. Affinché l’uso dell’idrogeno verde diventi sempre più diffuso bisogna lavorare su tecnologia e innovazione: proprio il motivo per cui abbiamo avviato la collaborazione con un partner come Saras”.

Il ceo di Saras Dario Scaffardi ha aggiunto: “Quello della raffinazione è notoriamente uno dei settori industriali a maggior consumo di idrogeno, e il nostro sito di Sarroch si presta in modo particolare per dimensioni e caratteristiche strutturali all’applicazione di un programma di questo tipo. Siamo convinti che questo progetto costituisca un’opportunità con grandi potenzialità di crescita per la nostra attività, in linea con l’obbiettivo del Gruppo Saras di perseguire un processo di decarbonizzazione coerente con gli obiettivi di neutralità climatica europei, e in grado di accrescere nel contempo il nostro valore”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.