Promuovere il territorio attraverso investimenti e politiche di informazione ed educazione ambientale nell’ambito di progetti condivisi. E’ questo l’obiettivo principale del protocollo di intesa firmato dal presidente dell’Osservatorio Regionale Rifiuti della Campania, Enzo De Luca, e il direttore immobiliare di Leroy Merlin Italia, Massimo Veronesi. Nell’ambito della collaborazione verrà attuato nel prossimo triennio “un piano di investimenti in Campania con ricadute in termini occupazionali e sociali volte ad innescare processi di rigenerazione ambientale”.

Sensibilizzare i più giovani

Tra i risultati che si vogliono raggiungere c’è in particolare la promozione sul territorio capano, da parte di Leroy Merlin, di un percorso che coinvolga i più giovani sul tema della sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Tra i temi chiave sui cui si è scelto di puntare ci sono: lo stop alla plastica; economia civile; clima ed energia; sostenibilità domestica; gestione sostenibile delle foreste; consumo responsabile; risparmio energetico; progetti di business sociale in favore della comunità e dell’accoglienza dei più vulnerabili. Nello specifico una peculiarità dell’iniziativa consiste nel “coinvolgimento diretto della Comunità, anche nel recupero di aree boschive o parchi urbani per migliorare l’assorbimento di CO2”, come si legge in una nota.

Punti vendita come centri di partecipazione dei cittadini

Leroy Merlin Italia punta inoltre a  investire in Campania nell’apertura di nuovi punti vendita. Queste strutture sono pensate inoltre per rappresentare un punto di raccordo per  favorire la partecipazione dei cittadini e delle istituzioni locali ai processi di rigenerazione ambientale e di sostegno per i più bisognosi.

“Sostenibilità a servizio dello sviluppo del territorio” 

“In questi anni la Regione Campania e l’Osservatorio Rifiuti hanno collaborato sinergicamente per promuovere sui territori e tra le comunità locali il concetto della sostenibilità come valore aggiunto per lo sviluppo economico e sociale” sottolinea in nota  il presidente dell’Orgr, Enzo De Lucaa firma di questo Protocollo dimostra che economia circolare, riciclo e riuso, rigeneratività, sono valori altrettanto importanti in chi fa impresa nel nostro Paese e in Europa. Nell’annunciare i suoi progetti in Campania, Leroy Merlin Italia ha manifestato la volontà di accompagnare le proprie attività sul nostro territorio, con iniziative di utilità sociale, mirando in parti colare alla diffusione di questi valori nelle scuole, tra le famiglie e nella pubblica opinione. La Regione Campania e l’Osservatorio Regionale Rifiuti, impegnati nel promuovere la cultura della sostenibilità soprattutto tra le nuove generazioni, danno il benvenuto a questa iniziativa con un Protocollo che recepisce questi meritori intenti”.

“Creare un piano di sviluppo strategico”

Siamo felici di essere qui oggi per annunciare la firma di questo importante Protocollo a riconferma della volontà da parte della nostra azienda di investire nel sud Italia e in particolare nella Regione Campania sulla quale abbiamo intenzione di impegnarci in modo significativo –  commenta in nota Massimo Veronesi, Direttore Sviluppo Immobiliare Leroy Merlin Italia – l’intento comune che ci unisce è quello di creare un piano di sviluppo strategico che andrà a coinvolgere il territorio in tutti i suoi ambiti. Quando parliamo di investimenti importanti, infatti, non intendiamo solo quelli economici e occupazionali, ma facciamo riferimento anche ai nostri progetti in campo sociale e ambientale. Crediamo fortemente che l’evoluzione economica sviluppi e favorisca la crescita sociale e ambientale di un Paese e viceversa. L’una non può viaggiare senza l’altra e Leroy Merlin ha nel proprio DNA l’approccio tipico delle imprese che vogliono inserirsi in questo circolo virtuoso per favorire, oltre che la crescita economica, la riqualificazione e la valorizzazione del territorio”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.