Anche quest’anno torna dal 16 al 22 settembre il consueto appuntamento con la Settimana Europea della Mobilità. Tema portante dell’edizione 2019 è quello della sicurezza nel camminare e nell’andare in bicicletta in città, riassunto nello slogan “Safe walking and cycling”. Un focus che vuole puntare l’accento sui vantaggi di queste modalità di spostamento per la nostra salute, per la tutela ambientale e per il nostro portafoglio. Tante sono le iniziative che in tutt’Europa verranno organizzate nei giorni della manifestazione. Vediamone alcune.

Il dibattito al MinAmbiente

E’ fissata per lunedì 16 settembre presso l’Auditorium del ministero dell’Ambiente a Roma la tavola rotonda dedicata ai vantaggi della mobilità attiva. I lavori inizieranno alle 15 e vedranno alternarsi gli interventi di Renato Grimaldi, direttore Generale della Direzione per il clima ed energia(Cle), Alessandro Bratti, direttore generale dell’Ispra, Angelo Mautone, Direttore della Divisione 3-Direzione generale per il Trasporto pubblico locale (Mit). A seguire si svolgerà un dibattito tra rappresentanti di enti, associazioni, università, moderato da Tullio Berlenghi, capo della segreteria tecnica del Ministro dell’Ambiente. La giornata sarà chiusa dall’intervento del ministro Sergio Costa.

La sicurezza dei ciclisti

Venerdì 20 settembre si terrà a Milano la Giornata nazionale Bike To Work  promossa, per il sesto anno consecutivo, da Fiab-Federazione italiana ambiente e bicicletta. Un’iniziativa che quest’anno, in linea con il tema chiave della Settimana europea della mobilità, è dedicata alla questione della sicurezza stradale. Tra i testimonial è stato scelto Marco Scarponi, presidente dell’associazione dedicata alla memoria del fratello Michele campione di ciclismo morto in un incidente stradale nel 2017 mentre si stava allenando. A Milano, invece, solo per fare un altro esempio del ricco calendario di eventi promossi dalla federazione, l’assessore alla mobilità Marco Granelli e i rappresentanti del Consolato generale del Regno dei Paesi Bassi si recheranno al lavoro in bicicletta pedalando attraverso la città in compagnia della presidente di Fiab Milano Ciclobby, Guia Bìscaro e della vicepresidente nazionale Fiab, Giulietta Pagliaccio.

“In questi anni, seppur lentamente, sempre più italiani stanno passando a un nuovo modello di mobilità – sottolinea in una nota Alessandro Tursi, presidente Fiab – e ne sono dimostrazione il crescente uso sia della bicicletta sia, nelle grandi città, della mobilità in sharing. Il cambiamento è iniziato e a noi tutti in compito di dare la spinta necessaria affinché questo “treno in corsa” non si fermi. E in nostro supporto si concretizza anche attraverso iniziative come quelle della Settimana Europea della Mobilità… in Bicicletta: una settimana per provare a ripensare il nostro stile di vita quotidiano”.

Le iniziative in Trentino

Tanti gli eventi promossi anche in Trentino Alto Adige, iniziative che declineranno a 360 gradi il tema della mobilità sostenibile. Tra questi c’è Electric Mobility day, che si svolgerà a Trento il prossimo 20 settembre.

Il 25 ottobre torna Climathon

Gli eventi legati alla Settimana europea della mobilità non sono le uniche iniziative all’orizzonte che hanno al centro la promozione di un modo di sposarsi attento all’ambiente. Il 25 ottobre torna, in tutto il mondo, la quinta edizione di Climathon, l’hackathon sui cambiamenti climatici. A promuovere l’evento è EIT Climate-KIT, organismo legato all’Istituto europeo per l’innovazione e la tecnologia, che supporta le città nella lotta al riscaldamento globale, stimolando la partecipazione diretta dei cittadini. Il Climathon si articola in momenti di brainstorming, a cui si alternano momenti di progettazione vera e propria di formazione. Occasioni di confronto che nel giro di 24 ore puntano a fornire spunti innovativi per arginare il climate change.

Tra le città italiane già registrate c’è Milano, dove la Fondazione Cariplo – in collaborazione con AMAT e con il patrocinio del Comune di Milano – ha lanciato il progetto F2C – Mobilità. Nell’ambito dell’iniziativa è stato organizzato il Climathon Milano, un appuntamento per individuare nuovi servizi di mobilità, strumenti e azioni per rendere gli spostamenti sicuri, creando le condizioni per una città adatta ad essere percorsa a piedi. I progetti migliori, fino ad un massimo di tre, vinceranno un voucher del valore di 20.000 euro ciascuno, che darà la possibilità di accedere a un percorso di empowerment imprenditoriale ideato da Cariplo Factory.

La nuova app di Roma Servizi

Quando si affronta il tema della mobilità molti spunti di innovazione interessanti sono legati alle potenzialità delle applicazioni, strumenti sempre più diffusi per l’accesso a una molteplicità di servizi. Si tratta di soluzioni che possono servire per partecipare a iniziative green, ma anche, come nel caso della nuova versione della app “Roma Mobilità” di Roma servizi, per migliorare la comunicazione ai cittadini di informazioni pratiche, come gli orari dei bus. il tutto con l’obiettivo di favorire una fruizione efficiente dei mezzi pubblici

Attualmente il progetto è ancora in una fase iniziale. Le informazioni sui tempi di arrivo dei bus sono in formato GTFS, uno standard che permette una maggiore integrazione con le mappe di Google. Roma Servizi ha inoltre avviato una collaborazione con il colosso californiano del web con l’obiettivo di mettere a disposizione informazioni in tempo reale sfruttando le mappe del celebre motore di ricerca.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.