Marrakesh3 ABBDPPI Scaled
5th round of the 2019-20 Formula E championship, on the Circuit International Automobile Moulay El Hassan from February 28 to 29, in Marrakesh, Morocco – Photo Germain Hazard / DPPI

Questo fine settimana, il Campionato mondiale Abb Fia di Formula E torna a Marrakech per la quinta volta, per una gara che si preannuncia ricca di azione.

I 22 piloti si sfideranno sul Circuit international automobile Moulay El Hassan, un circuito di 12 curve e 2,99 Km nel quartiere Agdal di Marrakesh, all’ombra delle mura rosse della città. Chiamato così in onore del principe ereditario del Marocco, il circuito è composto in parte da una pista permanente e, in parte, da strade intorno al quartiere degli hotel. Questa combinazione garantisce una sfida variegata per team e piloti.

Theodor Swedjemark, chief communications and sustainability officer di Abb, ha dichiarato: “Marrakesh è sempre un luogo di gara simbolico per ABB, poiché è qui che abbiamo disputato la nostra prima gara come title partner nel 2018. Gli ambiziosi obiettivi di protezione del clima del Marocco si adattano perfettamente a quelli di ABB ed è fantastico essere di nuovo qui a mostrare la tecnologia che può aiutarci a raggiungere un futuro più sostenibile”.

Abb è presente in Marocco dal 1980 ed è diventata un fornitore essenziale di elettrificazione, robotica, motion control, automazione industriale e reti elettriche.

Abb collabora strettamente con il Marocco a sostegno delle sue strategie di sostenibilità, che mirano a ridurre il consumo di energia del 15% entro il 2030 e ad aumentare la quota di energie rinnovabili. 

Nel 2009, l’1,7% dell’elettricità proveniva da fonti rinnovabili. Nel 2015, la percentuale era salita al 34% e si prevede che nel 2030 raggiungerà il 52%.

Abb sostiene gli obiettivi di sostenibilità del Paese attraverso diversi progetti. 

La prima infrastruttura pubblica di ricarica rapida

L’azienda ha recentemente firmato un accordo quadro per fornire la prima infrastruttura pubblica di ricarica rapida in Marocco per Afriquia, il più grande distributore di petrolio e gas del Paese. 

Afriquia ha più di 480 stazioni di servizio in tutto il Paese e, dopo il successo dei primi sette caricatori DC da 50 kW forniti da Abb, distribuirà altri caricatori Abb nelle sue stazioni di servizio.

Anche il gruppo minerario marocchino Managem si è aggiudicato un contratto con l’azienda per fornire soluzioni digitali in tutta l’Africa. 

L’importante progetto vedrà Abb installare le sue soluzioni Ability™ operations management system (Oms) e Advanced process control (Apc), inizialmente in due miniere, prima di espandersi in tutte le attività dell’azienda: 11 siti brownfield e due greenfield in totale. 

Questa tecnologia contribuirà ad aumentare la produttività e l’efficienza operativa, sostenendo la trasformazione digitale di tutte le miniere sotterranee e a cielo aperto di Managem.

A sostegno della partnership di Abb con Fia Girls on Track, Abb ha pubblicato un nuovo video della serie che celebra le donne nel paddock della Formula E, con la partecipazione di Andrea Ackroyd, ingegnere delle prestazioni di Alexander Sims presso Mahindra Racing. Il video esplora il suo percorso verso l’ingegneria, la sua carriera fino ad oggi e i cambiamenti che sta vedendo per quanto riguarda l’atteggiamento verso le donne nello sport.

Dopo Marrakesh, il Campionato mondiale Abb Fia di Formula E tornerà a New York, il 16 e 17 luglio, per l’undicesimo e il dodicesimo round. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.