“Taglia bollette”: un 2015 di risparmi per famiglie e Pmi

354

TagliaLe piccole e medie imprese beneficeranno di 1,7 miliardi sui 2,7 totali, mentre il restante andrà ai consumatori. Non parliamo di soldi erogati ma di risparmi provenienti dal noto “taglia bollette” contenuto nel Decreto competitività e da altri provvedimenti attuati che renderanno il 2015 meno caro per famiglie e imprese.

Secondo i dati del Ministero dello Sviluppo Economico, scendendo nel dettaglio, grazie al “taglia bollette”, le famiglie risparmieranno 313 milioni di euro e le imprese 910 milioni mentre le altre misure incideranno in maniera positiva per altri 771 milioni sulle aziende e 694 milioni sui i consumatori.

Gli effetti della manovra saranno “spalmati” per tutto il 2015; oltre a questi, però, i consumatori beneficeranno del calo dei prezzi dei combustibili e del calo sui costi per il dispaccimento. L’AEEGSI ha valutato che l’intreccio di questi due fattori inciderà sulla famiglia tipo (3 kW di potenza impegnata e consumi pari a 2700 kWh/anno) per circa il 3% di risparmio sulla bolletta dell’energia solo nel primo trimestre, ma gli effetti positivi di questa riduzione complessiva saranno notevoli soprattutto nel lungo termine sulla competitività delle imprese e sui redditi delle famiglie.

Per le Pmi non energivore la riduzione su base annua è stimata dell’8-10% circa nonostante le diverse realtà.

I dati aggiornati dell’Autorità sul numero delle Pmi che hanno usufruito di questi benefici mostrano risparmi di 740 euro all’anno per 845.000 imprese in bassa tensione con potenza superiore a 16,5 kW e circa 10.000 euro sempre su base annua per le 100 mila imprese in media tensione non energivore. Mettendo a confronto il valore definito dall’Autorita sul costo dell’energia delle Pmi per l’applicazione delle agevolazioni alle imprese energivore, i risparmi corrispondono ad una percentuale pari al 10% per le imprese in media tensione e all’8,5% per quelle a bassa tensione.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.