Favignana, verso un modello di isola sostenibile

442

Sea Favignana, l’azienda energetica locale,  nel week end 17/18 settembre, ha presentato il progetto  di sostenibilità energetica dell’Isola: “Favignana Emissioni Zero”.

Gli elementi alla base della conversione green troviamo: fotovoltaico diffuso, mobilità sostenibile, trasferimento della centrale di produzione elettrica con una nuova centrale ibrida ad alta efficienza, illuminazione a LED, smart grid e l’istituzione dello sportello energia con cui informare i cittadini sulle modifiche in atto.

Le attività sano parte della strategia energetica dell’azienda che ha previsto anche l’attivazione di una nuova centrale ibrida ad alta efficienza posta a oltre 500 metri dalla linea di costa, in sostituzione della centrale elettrica attualmente in uso (posta a meno di 100 metri dalla linea di costiera). La centrale, alimentata a olio combustibile, avrà una potenza di 12 MW sarà realizzata con un sistema di generazione ad alta efficienza. Il tetto dell’edificio verrà interamente coperto da un impianto fotovoltaico della potenza di 500 kW, corrispondete al 400% dell’attuale potenza fotovoltaica installata su tutta l’isola di Favignana, producendo circa 700 MWh/anno di energia elettrica, e risparmiando emissioni di CO2 in atmosfera per oltre 500 tonnellate.
Tale intervento andrà di pari passo con l’installazione di sistemi di accumulo di energia elettrica in centrale, necessari per la gestione della  produzione energetica proveniente da fonte solare e tradizionale. Man mano che aumenterà la produzione elettrica da fotovoltaico, si ridurrà la generazione elettrica da parte della centrale.

Come azienda ci siamo messi in gioco in prima linea, perché crediamo di poter fare di Favignana un esempio di sviluppo sostenibile attento all’ambiente e al turismo, tale da diventare un modello replicabile per le atre isole del Mediterraneo”, ha commentato Filippo Accardi, Amministratore Delegato di Sea Favignana.
Durante la manifestazione sono state presentate le prime due autovetture elettriche Classe B Electric Drive Mercedes-Benz che entreranno a far parte della flotta aziendale di Sea Favignana e saranno alimentate con il sistema di ricarica Wall Box in corrente alternata eMobility di ABB.

Non solo anche la croce posta sul monte dell’isola simbolo dell’isola, a Natale, si accenderà con luce a LED alimentata da fotovoltaico (GEWISS).

Tali implementazioni sono la naturale prosecuzione del avvenuto rinnovamento della rete e dei sistemi di controllo realizzato con il progetto “Nuova Automazione SEA” in cui si sta agendo su Telecontrollo Rete di Distribuzione e Automazione di Centrale (fase che si concluderà nei prossimi mesi).

Con il progetto Favignana Emissioni Zero siamo riusciti a mettere insieme, al fianco di SEA Favignana, un primo team di aziende multinazionali focalizzate sulla sostenibilità per dar vita a un percorso di rilancio dell’isola. Ci impegneremo a portare a compimento l’iniziativa e a esportarla in altre isole anche fuori dai confini nazionali”, ha detto Gianni Chianetta Direttore di The Green Consulting Group.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.