Ups E1519667400789
foto presa dal sito aziendale

UPS, realtà globale dei servizi di spedizione, ha annunciato una collaborazione con Workhorse, un produttore di autocarri dell’Ohio, per la realizzazione di 50 camion elettrici. I veicoli saranno consegnati entro il 2018 e avranno un’autonomia di circa 160 km.

Il risultato di una collaborazione di 4 anni

Il progetto non nasce ex-abrupto, è anzi maturato nel corso di una lunga collaborazione tra le due aziende che lavorano fianco a fianco da circa 4 anni. “Questa innovazione è il risultato della collaborazione con Workhorse che ha lavorato a stretto contatto con UPS negli ultimi quattro anni, perfezionando i nostri veicoli elettrici con prove durissime da milioni di miglia su strada e migliaia di pacchi consegnati”, ha detto Steve Burns, CEO di Workhorse Group in un comunicato stampa. Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa anche da Carlton Rose, Presidente di Global Fleet Maintenance and Engineering presso UPS che intervistato dall’agenzia Reurters ha affermato: “Vediamo questo veicolo come un punto di svolta nel settore dei camion elettrici”.

Il passaggio all’elettrico

Attualmente la flotta di veicoli di UPS può contare su 35 mila vetture e benzina e diesel, a cui si aggiungeranno nel corso dell’anno le 50 nuove vetture elettriche. La collaborazione con Workhorse è il tassello di un percorso più ampio incentrato sulla transizione dai combustibili fossili a forme di energia più sostenibili. Solo negli USA il gruppo ha infatti già adottato 300 veicoli elettrici e 700 veicoli ibridi. Nel mese di settembre l’azienda ha ordinato 3 camion elettrici di media potenza da Daimler, mentre risale a dicembre 2017 l’ordine a Tesla di 125 camion elettrici modello Semi. 

Obiettivi al 2025

Il gruppo punta a ridurre le emissioni su scala globale del 12% e a soddisfare il 40% del fabbisogno di carburante con fonti diverse dalla benzina e dal diesel.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.