immagine da Facebook

Incoraggiare bambini, genitori e insegnanti a compiere il percorso casa-scuola a piedi, in bicicletta oppure utilizzando il trasporto pubblico e il car pooling. E’ questo l’obiettivo principale del progetto “Annibale il serpente sostenibile” (Traffic Snake Game), la  campagna, rivolta alle scuole primarie (elementari e medie) che già in questa prima parte dell’anno scolastico 2018-2019 ha registrato numeri positivi in termini di partecipazione e risultati raggiunti.

Qualche numero

Il programma è stato adottato in 7 scuole e quattro città: Cecina, Latina, Livorno e Prato. La campagna, si legge sul sito dedicato all’iniziativa, è stata realizzata “come attività dei progetti MODÌ, moovida e Demos, finanziati nell’ambito del Programma Sperimentale Nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare”.

La performance migliore

Il progetto ha promosso una diffusione strutturale delle abitudini di spostamento green. I risultati migliori durante le due settimane di gioco, spiega il sito, sono stati invece riscontrati nella Scuola Primaria M.B. Alberti di Cecina di Livorno. Qui il 93% di bambini ha scelto modalità di spostamento sostenibili per recarsi a scuola.

Un miglioramento consolidato

La scuola Giosuè Carducci di Livorno, si legge sul sito dell’iniziativa, “ha ottenuto un miglioramento consolidato del 29% tra il sondaggio effettuato prima della campagna e il sondaggio effettuato 3 settimane dopo la conclusione della stessa, certificando la permanenza a lungo termine degli effetti positivi della campagna”.

 

Le scuole partecipanti

La prossima scuola che aderirà al progetto

A cavallo tra fine marzo e inizio aprile la scuola primaria Don Milani e la scuola primaria Ammannati del Comune di Prato aderiranno alla campagna favorendo spostamenti scuola-casa a piedi, in bici, con il trasporto pubblico o in car pooling. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.