L’energia dai passi che muove le città (sostenibili)

156
Print Friendly, PDF & Email

Convertire l’energia cinetica generata dai passi in elettricità. È l’idea alla base di Pavegen, il pavimento intelligente realizzato dall’omonima azienda londinese nata nel 2009, capace di produrre per ogni passo dai 3 ai 7 Joule di elettricità.

Produzione energetica e trasmissione dati

Il pavimento, installato presso il Tematic Pavilion dell’Expo 2017 di Astana, è pensato per rendere più sostenibile gli spazi della città e per favorire la connessione tra le persone: è un modo, dichiarano i costruttori, per permettere alle persone di essere attivamente protagonisti della lotta al cambiamento climatico. Ogni mattonella è inoltre dotata di un’interfaccia wifi (API) per trasmettere a un analizzatore di dati le informazioni relative al movimento in tempo reale e predirre il tempo di picco di produzione energetica. Può essere connessa a molteplici device in contemporanea e consentire il monitoraggio del consumo energetico degli edifici.

Le applicazioni dal Brasile agli USA

Pavergen è già usato in diverse città del mondo in più di 150 installazioni: oltre alla nativa Londra anche in Brasile, in Giappone e negli USA dove è impiegato nel Washington DC’s Dupont Circle. Viene frequentemente sfruttato in spazi molto trafficati, come scuole o campi sportivi, così da permettere la massima produttività. Di seguito un video che ne spiega il funzionamento.