raccolta differenziata Cannareggio
Foto da wikipedia

Nuove regole per la raccolta dei rifiuti a Cannaregio, una delle 6 sestiere di Venezia, ovvero le zone in cui è diviso il territorio del capoluogo veneto. A partire dallo scorso 19 dicembre, infatti,  i cittadini non possono lasciare in strada i sacchetti dei rifiuti e della raccolta differenziata. 

Nuove regole

I sacchetti dovranno essere consegnati in una delle barche della multiutility veneta Veritas, ormeggiate dalle 6.30 alle 8.30 in 14 punti di raccolta distribuiti nel sestiere. Un’altra opzione è poi quella di consegnare i rifiuti direttamente al netturbino che effettua la raccolta casa per casa, indicativamente dalle  tra le 8.30 e le 12.

Dove si trovano le barche

Ma esattamente dove saranno collocate le barche presso le quali si dovranno consegnare i rifiuti? Le imbarcazioni saranno a disposizione dei cittadini nei canali adiacenti a calle Priuli , campo San Canciano, campo Sant’Alvise, campo Santa Fosca, campo Madonna dell’Orto (davanti patronato), campiello dei Felzi, fondamenta delle Capuzine (scuola elementare), fondamenta Ormesini (accanto ponte del Ghetto Nuovo), fondamenta Santa Caterina, rio terà Sabbioni (Lista di Spagna), rio terà Barba Frutariol, rio Santi Apostoli (a fianco della chiesa luterana), ponte dei Tre Archi (davanti ex Poste) e ponte delle Guglie (lato San Leonardo).

Nessuna variazione dei calendari di raccolta

Per quanto riguarda i giorni di raccolta, invece, non ci sarà alcuna variazione. Il rifiuto residuo  potrà essere consegnato da lunedì a sabato (no domeniche e festivi), mentre carta, cartone e Tetrapak di lunedì, mercoledì e venerdì. I giorni preposti alla raccolta di vetro, plastica e lattine saranno invece il martedì, giovedì e sabato.

Opuscoli informativi 

Per informare i cittadini che vivono o lavorano a Cannaregio – circa 14 mila utenti – sono stati inviati dei volantini pieghevoli in italiano e in inglese che indicano come effettuare la raccolta dei rifiuti. E’ stato inoltre realizzata un’altra tipologia di volantino – in  in inglese, tedesco, francese, spagnolo, russo, cinese e giapponese – destinato  ai titolari di b&b e a chi gestisce stanze e appartamenti affittati ai turisti, in collaborazione con l’Abbav, l’associazione di settore che li rappresenta.  Sul sito di Grupo Veritas sono presenti tutte le informazioni, nella parte del sito dedicata a Venezia, Murano e Burano.

Invito a non abbandonare i rifiuti

Il messaggio che Veritas lancia ai cittadini è quello di non abbandonare rifiuti e di seguire le indicazioni fornite in modo da non contribuire alla diffusione di topi o gabbiani. Capita spesso che questi animali rompano i sacchetti per cercare il cibo lasciando residui di plastica e alimenti per strada.  A controllare che le nuove norme siano rispettate saranno gli ispettori ambientali di Veritas facendo in modo che  orari, modalità di conferimento dei rifiuti e separazione dei materiali siano regolari. La multa per chi non rispetterà le regole partirà da 167 euro.

Print Friendly, PDF & Email