Primo data center green in Turchia

Grazie a gruppi di continuità ad alta efficienza

236

Sparkle scommette sulla sostenibilità ambientale attraverso l’adozione di batterie agli ioni di litio nel suo Data Center di Istanbul

Il Gruppo TIM continua nella sua proiezione verso i mercati esteri mediante la Sparkle, attiva nei servizi internazionali. L’azienda di telecomunicazioni ha istallato a Istanbul, nel suo Data Center, gruppi di continuità (UPS) alimentati mediante batterie agli ioni di litio ad alta efficienza energetica. Paragonate alle diffuse batterie al piombo acido, le batterie agli ioni di litio durano il doppio, occupano un terzo dello spazio e hanno un peso inferiore del 60-80% Questo, oltre agli evidenti vantaggi in termini di impatto ambientale, permette un risparmio indiretto per l’assenza dell’impianto di raffreddamento e l’aumento dello spazio per i server.

Questo è il primo impianto, tra i più importanti con strutture di colocation, con tali caratteristiche a operare in Turchia, e servito da Seabone, il servizio globale di Transito IP Tier-1 di Sparkle.

In base ai progetti di Sparkle, Istanbul rappresenta uno snodo fondamentale per l’espansione della fornitura di servizi Data Center e Cloud computing, realizzati con un basso impatto ambientale ed elevate sostenibilità ed efficienza energetiche.

Print Friendly, PDF & Email