Prestiti per il fotovoltaico: ecco quali sono e cosa comportano

68

Per cercare di produrre sempre più energia pulita con impianti fotovoltaici, ci sono agevolazioni statali e prodotti bancari ad hoc

Al giorno d’oggi, trovare un finanziamento bancario conveniente per chi vuole un impianto fotovoltaico per la propria abitazione o la propria impresa, non è così difficile grazie alle agevolazioni statali e all’aiuto dei comparatori online. Sono diverse, infatti, le banche che hanno creato un prestito pensato apposta per finanziare i lavori di installazione di un impianto fotovoltaico: andiamo a vedere quali sono.

Come funzionano i prestiti per il fotovoltaico e quali sono le agevolazioni statali

L’installazione di un impianto fotovoltaico rappresenta, all’inzio un investimento piuttosto rilevante, che nel medio-lungo periodo può rivelarsi particolarmente vantaggioso in termini di risparmio energetico e ambientale. Con un capitale proprio ammortizzando il primo investimento con la produzione energetica, non è una cosa che possono fare tutti: i prezzi degli impianti solari sono piuttosto elevati e per questo è necessario prendere in considerazione i prestiti bancari, attualmente in convenzione con lo stato, per incentivare gli acquisti dei sistemi solari.

Le banche hanno realizzato dei prodotti di finanziamento con tassi di interesse agevolati sia per privati che per imprese. Inoltre, con la nuova Legge di Stabilità 2016, lo Stato ha prorogato, al 65%, la detrazione fiscale nota come ‘ecobonus’, per gli interventi di riqualificazione energetica degli immobili, che vale anche per spese come: installazione di impianti solari termici, pompe di calore, caldaie a biomassa e altro ancora.

Quali prestiti per il fotovoltaico esistono?

Mettiamo a confronto i prodotti sul mercato:

BNL – Paribas ha una ricca offerta per il fotovoltaico pensata per famiglie o interi condomini:

  • BNL Green Famiglie finanzia il 100% della spesa sostenuta per l’efficientamento energetico della tua abitazione (tra cui sostituzione infissi, installazione nuove caldaie, pannelli solari, etc.) fino a un massimo di 100.000 euro da rimborsare in massimo 120 mesi. Inoltre, BNL ti offre un check up energetico gratuito con tecnici specializzati presso il tuo domicilio. Il rimborso avviene con un tasso fisso agevolato;

  • Per condomini con un massimo di 80 unità immobiliari c’è BNL Green Condomini, che finanzia fino al 100% della spesa sostenuta per l’efficientamento energetico del intero immobile, fino a un massimo di 120.000€ rimborsabili non oltre i 60 mesi.

Findomestic offre un finanziamento per impianti fotovoltaici e pannelli solari che permette di finanziare l’intero progetto, per una cifra tra i 1.000€ e i 60.000€ che include anche sistemi geotermici, impianti eolici e con biomasse. Il tasso di interesse è fisso ed è TAN 6,39% e TAEG 6,58%.

Il finanziamento Fotovoltaico di Intesa San Paolo, invece, è destinato alle imprese individuali o società per sostenere la progettazione e la realizzazione di impianti. Il finanziamento prevede una durata fino a 15 anni e una copertura fino al 80% del progetto di investimento, con importo minimo di 75.000 euro. Può essere erogato sia in un’unica soluzione a fine lavori, sia in anticipo in più tranche, a condizione che sussistano le autorizzazioni dei progetti e gli impegni di spesa

Anche UniCredit offre un Finanziamento Fotovoltaico per le imprese con tasso fisso o variabile, importo minimo di 10.000€ e una durata minima di 2 anni, variabile fino a un massimo di 15 anni. Pre-ammortamento massimo un anno.

Insomma, di scelta ce n’è molta. Ti consigliamo di comparare i diversi prestiti e prendere appuntamento nella banca che scegli per conoscerne i dettagli.

Print Friendly, PDF & Email