Rinnovabili, le start up puntano sulle previsioni meteo

19

Un dispositivo collocato all’interno dei pannelli solari in grado di effettuare delle previsioni meteo utili a modulare la produzione di energia. E’  il prototipo realizzato dalla startup francese Réuniwatt che è stato installato nella centrale solare del gruppo Albioma per gestire in anticipo in maniera efficace la produzione di elettricità. Grazie a questa soluzione le previsioni meteo, che vanno da un periodo di tempo di 24 ore a quello di qualche minuto, devono essere fornite all’azienda in anticipo e in caso di errori sono previste delle penalizzazioni.

 Gli impianti di produzione eolica o fotovoltaica devono, infatti, poter programmare in anticipo la loro attività in maniera sempre più precisa. Soluzioni come questa rispondono a questa esigenza costituendo un nuovo mercato per le startup.  In questo settore si muovono diverse realtà tra cui solo per qualche nome Steadysun, nata nel 2013 o DF Store & Forecast. 

Print Friendly, PDF & Email