Offrire, a partire dal 2021, servizi di infotainment smart e applicazioni rivolte ai clienti su diversi modelli di vetture.
E’ questo il cuore della partnership tecnologica pluriennale firmata da Renault-Nissan-Mitsubishi e Google. Un’iniziativa grazie alla quale i veicoli dell’Alleanza saranno dotati del sistema operativo Android. 


Cosa prevede la partnership

Nell’ambito dell’accordo verranno integrati sulle vetture i servizi e le applicazioni di Google (Google Maps, Google Assistant e Google Play Store) sia nei sistemi di infotainment sia nel Cloud. Il tutto con l’obiettivo di migliorare l’esperienza a bordo per i clienti di Renault-Nissan-Mitsubishi Motors. Nonostante l’adozione di una piattaforma comune, ciascun brand potrà integrare in aggiunta una propria interfaccia e proprie funzionalità specifiche.  Il sistema proposto sarà compatibile anche con dispositivi gestiti da altri sistemi operativi, tra cui Apple iOS. Oltre a servizi di infotainment è prevista anche la possibilità di un servizio di diagnostica remota dei veicoli.

Alliance 2022

Questa collaborazione si inserisce nel quadro più ampio del piano “Alliance 2022”. Un progetto che punta a diffondere su un numero di veicoli sempre maggiore tecnologie per la connettività. Tra le iniziative previste dall’alleanza il lancio di 12 nuovi modelli 100% elettrici, lo sviluppo di tecnologie di guida autonoma e lo sviluppo dell’Alliance Intelligent Cloud. L’obiettivo fissato in termini di risultati economici da raggiungere è quello di arrivare a un dato di vendite annuali pari a oltre 14 milioni di unità entro la fine del 2022.

Una ricca esperienza per l’utente

La partnership con Google  commenta in una nota Hadi Zablit, Vice Presidente Business Development, Renault-Nissan-Mitsubishi – consentirà ai nostri clienti di beneficiare di una ricca esperienza utente, grazie all’integrazione nei nostri veicoli di funzionalità attualmente disponibili solo all’esterno, o in misura molto limitata all’interno del veicolo, collegando, quando possibile, un dispositivo Android. Oltre a proporre le funzionalità e i servizi più popolari di Google, come Google Maps, Google Assistant e Google Play Store, offriremo ai nostri clienti un’esperienza connessa completamente inedita e senza soluzione di continuità, dentro e fuori dai nostri veicoli”.

Una visione comune

Il progetto secondo Hiroshi Lockheimer, Vice Presidente Senior delle Piattaforme e degli Ecosistemi di Google, è il frutto di una visione comune che mette al centro il cliente. “Google e Renault-Nissan-Mitsubishi – sottolinea il manager in nota – condividono una visione comune di un’esperienza cliente a bordo che sia intelligente, sicura e senza soluzione di continuità con applicazioni e servizi familiari, evolutivi e connessi. Siamo entusiasti di lavorare con Renault-Nissan-Mitsubishi per offrire agli automobilisti a livello globale i vantaggi di Google Assistant, Google Maps e di altre applicazioni disponibili attraverso Play Store e Android”.

Print Friendly, PDF & Email