Luce e gas: Giornata del consumatore informato

35

Confrontare le bollette tra i diversi gestori approfittando dei servizi gratuiti proposti dai diversi portali online è un modo efficace per cercare di risparmiare sulla bolletta di casa. Un’altra possibilità è stata fornita a Roma, in Via Cola di Rienzo, martedì 21 ottobre, con la seconda “Giornata del consumatore Informato”, dove, dalle ore 11:00 alle ore 14:00, le associazioni dei consumatori hanno incontrato i cittadini, fornendo loro una guida ai consumi di gas e luce.

Gli operatori dell’Unione Nazionale Consumatori si sono messi a disposizione della cittadinanza e hanno fornito consulenza gratuita su qualsiasi problematica legata ai consumi e alle bollette di luce e gas. L’iniziativa rientra nel virtuoso progetto “Energia: diritti a viva voce” e segue all’analogo evento organizzato lo scorso primo luglio.

Spesso, quando si ha a che fare con i consumi energetici, si è costretti ad avere a che fare col burocratese, cavilli, scadenze e tantissimi altri piccoli e grandi disagi che, senza una guida esperta, possono diventare insormontabili. L’iniziativa è orientata proprio a questo: fornire una guida al cittadino. Un servizio gratuito che mira a ridurre l’ansia da fatturazioni e conguagli e senza l’esborso di un solo centesimo.

Non solo azioni dirette sui singoli casi. L’iniziativa, infatti, nasce principalmente con lo scopo di istruire la popolazione sulla tematica e di renderla edotta sui propri diritti sanciti dalla legge attraverso la diffusione di materiale illustrativo, così da spazzare via la disinformazione che, tra indicazioni fallaci e pubblicità orientate sulla forma e mai sul contenuto, spesso impera nel settore.

Il progetto assume una connotazione anche sociale. Il cittadino trova finalmente una figura pronta ad ascoltare oltre che a parlare, che comprende i disagi, le necessità e i problemi della gente comune e si pone a suo servizio. Il tutto in uno spirito di condivisione, in uno spazio gratuito e aperto a tutti che mostra il bello dello stare insieme e dell’affrontare le piccole e grandi difficoltà di ogni giorno, all’interno di un gruppo.

L’Unione Nazionale Consumatori nasce nel 1955 e, dalla sua fondazione, si occupa di fornire un servizio di assistenza e informazione alla cittadinanza sui temi più stringenti della quotidianità legati al consumo e al rapporto con le istituzioni. L’attività dell’UNC si articola sia attraverso iniziative come quella appena descritta e sia mediante servizi alla persona erogati online o telefonicamente.

Print Friendly, PDF & Email