Il “campo dei miracoli” a impatto zero

12

Green Ball Of LightUna riqualificazione sociale e una ristrutturazione eco-sostenibile per Corviale, quartiere di Roma. Questi gli intenti del progetto “Campo dei Miracoli” (inaugurato lo scorso 10 maggio in occasione del festival internazionale di architettura Open House Roma).

I lavori, iniziati nel 2012 grazie all’ente no profit S.S.D. Calciosociale e patrocinati da Regione Lazio, hanno dato vita a un centro polivalente creativo a impatto energetico zero, sulle ceneri di una struttura in degrado.

Nell’ambito dell’iniziativa Rehau, fornitore di servizi e soluzioni in materiale polimerico nei settori dell’edilizia, ha donato alcune delle proprie soluzioni idrotermosanitarie e geotermiche volte a garantire sicurezza, risparmio energetico e comfort abitativo.

Come descritto in una nota informativa, “per consentire una climatizzazione fine e omogenea e una regolazione efficiente della temperatura degli ambienti, le sale riunioni del centro sono state dotate dei sistemi di riscaldamento/raffrescamento radiante a pavimento, alimentati attraverso due sonde geotermiche verticali Raugeo e una pompa di calore che, trasformando il calore estratto dal terreno in energia, contribuisce ad abbattere sensibilmente le emissioni di CO2 e quindi i costi energetici. Gli spogliatoi della palestra hanno visto, invece, l’installazione del sistema Rautitan per l’impianto di adduzione sanitaria”.

Print Friendly, PDF & Email