FV, modifiche degli impianti e criteri per il mantenimento degli incentivi

192

Spaziano dall’ambito tecnico a quello giuridico, commerciale e amministrativo le eventuali modifiche che un impianto fotovoltaico potrebbe richiedere nel corso del periodo di incentivazione in Conto energia, variazioni cui il titolare è tenuto a dare comunicazione al GSE (Gestore Servizi Energetici). L’argomento è stato al centro del convegno “La gestione degli impianti fotovoltaici in conto energia”, organizzato dal Gestore Servizi Energetici giovedì 9 aprile a Milano nell’ambito dell’edizione 2015 di Solarexpo, la mostra-convegno dedicata al mondo delle FER.

Il principio generale è la possibilità per GSE di essere messo nelle condizioni di verificare che i requisiti legati all’accesso all’incentivo siano ancora presenti. In particolare, in alcuni casi specifici come spostamento dell’impianto, modifica del punto di connessione (ad eccezione del caso di modifica del POD su iniziativa del gestore di rete), variazione modalità installativa, sostituzione componenti dell’impianto, modifica della configurazione elettrica, riduzione della potenza o dismissione dell’impianto, potenziamento non incentivato, la comunicazione al GSE da parte del soggetto responsabile dell’impianto deve essere fatta in maniera preventiva. Una volta ricevuta la comunicazione il gestore Servizi Energetici  è tenuto ad avviare un procedimento amministrativo per accertare che, da una parte, la modifica sia ammissibile, dall’altra, che non subentri una decadenza dell’accesso agli incentivi o una loro rimodulazione.

Il GSE, come ha spiegato Davide Valenzano, Responsabile Affari Regolatori GSE – “si riserva di comunicarne l’esito nell’ambito di un processo che dura 90 giorni garantendo l’erogazione degli incentivi qualora ne ricorrano tutte le condizioni”.

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Monica Giambersio
Giornalista professionista e videomaker con esperienze in diverse agenzie di stampa e testate web. Laurea specialistica in Filosofia, master in giornalismo multimediale. Collaboro con Gruppo Italia Energia dal 2013.