Edilizia: a Milano è “colabrodo” di efficienza

38

termografiaA Milano solo lo 0.6% di 200 mila abitazioni risulta in classe energetica A o A+È quanto emerso dal rapporto sull’efficienza energetica presentato da Legambiente e Rete Irene, il network di imprese lombarde che si occupa di riqualificazione edilizia.

Stando a quanto riportato il 70% del campione analizzato viene classificato, secondo la termografia, in classe energetica G e F e, ogni appartamento da 100 m2, risulta responsabile dell’emissione di 4030 kg CO2, 40 Kg per ogni metro quadro.
Grande dispersione energetica e grandi sprechi, quindi, per edifici di vecchia e nuova costruzione che presentano diversi punti critici: dai pilastri non isolati in facciata ai solai interpiano.

Il documento è stato presentato durante la prima tappa de “La casa che guadagna”, iniziativa di sensibilizzazione promossa dal network che toccherà tutti i principali parchi della Città.

Print Friendly, PDF & Email