A+ A A-

Italian way to sustainable landfill

“Ideally sustainable landfill is the one that doesn’t exist, but in reality there’ll always be a materials’ minimal amount we will put in these locations”. Pietro Jarre, GEAM (Associazione Georisorse e Ambiente) President, explains this way the demand for manage the best way these environmental plants, nowadays suffering for cruel social and political disapprovals.

Between your training courses one is dedicated to “sustainable landfill” concept. How do you realize it?

Today we have the requirement to be socially, economically and ecologically sustainable. In first case a dump is sustainable when is located in a minimal social’ impact site, in order to give steady job on site and foreseeing from the beginning a final reutilization fruitful for the area. We have economic sustainability when costs are reduced, forecasting a biogas’ recycling to generate earnings for post closing’ advantage, when we have to have a reutilization , for example with photovoltaic systems’ implementation. Lastly, ecological sustainability is given by a management and post management with a minimal leachate’ production. Today we even try to use landfill like a wealth recovering material.

Italian landfills actualize this model?

In our country we made significant steps in recycling. We didn’t reach EU targets, but we are far ahead than twenty years ago and close to European average, considering however that EU’ widening let getting in some countries not so virtuous. In Italy we have many examples, not only up north, of biogas and leachate recycling. The risk, instead, comes when we use incinerators to work off materials to be recycled, moving from “everything in landfill” to “everything in incinerator”. A situation to be counterbalanced.

On the whole, anyway, I would not give a negative opinion about Italian landfills, considering, for example, that in water and biogas’ treatment we are champions in plant design and we have a lot to teach to other countries. This excellence, then, always fights against bureaucratic and administrative problems. One of the complications is given by the many districts when we try to manage just as many separated fields, comprehensible by a political point of view, not by a technical one.

From urban wastes to special ones, does the situation change?

We could do more, considering that we send too much abroad, for example to Germany’s halite mines, where we forward garbage low dangerous for the ambient that we could work off better here, but is difficult obtaining authorizations. In Torino, for example, there’s a landfill, recently expanded, working off biggest past of Italian dangerous garbage and it’s an example.

In occupational terms, how much is garbage’ sector worth?

Garbage’s prevention and management brings lot of work to young engineers, geologists, surveyors and consultants. Maybe, in the future, not anymore linked to landfills but in the supply chain.

Rubriche

Parte da Napoli il Festival della sostenibilità

IL COMMENTO - Nunzio Ingiusto, Giornalista, Esperto ambientale, 22-05-2017

Parte da Napoli il Festival della sostenibilità

Chissà se dopo il su e giù per l’Italia davvero nessuno resterà indietro, come dice lo slogan. L’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) parte da Napoli, oggi...

Le Rinnovabili nelle regioni italiane, a che punto siamo?

IL COMMENTO - Immacolata Battaglino e Milly Supino, DLA Piper, 22-05-2017

Le Rinnovabili nelle regioni italiane, a che punto siamo?

L'attività normativa delle Regioni Italiane in materia di fonti rinnovabili è in costante evoluzione. Ma a che punto siamo? E quali sono i temi più cavillosi che la governance...

La fusione nucleare ha un cuore... italiano

THINK TECH - Agnese Cecchini, 19-05-2017

La fusione nucleare ha un cuore... italiano

E’ una D il cuore della fusione nucleare. Questa la forma del magnete presentato oggi a La Spezia messo a punto dall’Enea per il progetto ITER , il...

Carroponte, il festival green senza bottiglie di plastica

SMART CITY - Redazione, 19-05-2017

Carroponte, il festival green senza bottiglie di plastica

Torna il festival Carroponte 2017, evento che si tiene nella scenografica ex fabbrica di trasporti della omonima azienda del Comune di Sesto San Giovanni (MI), sarà sotto l’insegna...

Adiconsum: il prosumer al centro di una rivoluzione del settore energetico

CONSUMER - Redazione, 19-05-2017

Adiconsum: il prosumer al centro di una rivoluzione del settore energetico

E’ il prosumer - il consumatore che non si limita a consumare energia, ma è in grado anche autoprodurla dalle fer e di condividerla - la nuova figura...

Da Texas Instruments la nuova gamma di sensori a chip singolo a onde millimetriche

THINK TECH - Redazione, 18-05-2017

Da Texas Instruments la nuova gamma di sensori a chip singolo a onde millimetriche

Cinque soluzioni divise in due famiglie di sensori da 76 a 81 GHz, con una piattaforma di sviluppo end-to-end completa. Sono questi gli elementi inclusi nella nuova gamma...

Gli italiani popolo fedele... al gestore

CONSUMER - Redazione, 18-05-2017

Gli italiani popolo fedele... al gestore

Gli italiani si interessano sempre meno a cambiare il proprio contratti in bolletta. Una scelta che sembra tutta in controtendenza rispetto le discussioni in essere sul futuro del mercato...

Lo storage italiano in mostra a Monaco

THINK TECH - Redazione, 17-05-2017

Lo storage italiano in mostra a Monaco

Una superficie di 560 celle cilindriche agli ioni di litio per 4,3 kWh di energia, una potenza massima di 9 kW e 53 kg di peso. Sono i...

L'evento a Bari sui Piani Urbani della Mobilità Sostenibile

SMART CITY - Redazione, 17-05-2017

L'evento a Bari sui Piani Urbani della Mobilità Sostenibile

Un importante alleato per rendere le città a misura di cittadino è il comparto della mobilità urbana, che deve essere in grado di rispondere, da un lato, alle...

Dall'ENEA un laser per rilevare sostanze tossiche nei cibi

THINK TECH - Redazione, 17-05-2017

Dall'ENEA un laser per rilevare sostanze tossiche nei cibi

 

Contrastare le frodi alimentari intercettando la presenza di sostanze tossiche come l’istamina nel pesce o l’adulterazione del latte in polvere con composti utilizzati generalmente...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy