Un italiano entra nell’International WELL Building Institute di New York

Si tratta del professor Alessandro Miani, presidente della Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA) e docente di Prevenzione Ambientale all'Università degli Studi di Milano

295

Nella giornata mondiale dedicata alle vittime dell’amianto viene nominato per la prima volta un italiano nel Governance Council dell’International WELL Building Institute (IWBI) di New York. Ad avere accesso al board mondiale degli esperti è il professor Alessandro Miani, presidente della Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA) e docente di Prevenzione Ambientale all’Università degli Studi di Milano. Una coincidenza che contribuisce a dare il giusto riconoscimento a una realtà che si è battuta negli anni per porre attenzione e risoluzioni sul tema dell’inquinamento dei materiali di progettazione degli edifici e che sottolinea come i luoghi in cui viviamo e lavoriamo ogni giorno rappresentano uno dei principali determinanti della nostra salute. per questo la SIMA ritiene che nell’ambito dell’approccio One Health vada ricompresa la cosiddetta “resilienza urbana”.

Alessandro Miani

Raggiunto da Canale Energia il professor Miani sottolinea “Sono oltre 350mila gli studenti italiani che ogni giorno frequentano scuole a rischio amianto e migliaia di chilometri le condutture idriche che ancora presentano manufatti contenenti amianto. Come SIMA, insieme al Consiglio Nazionale dei Geologi ci siamo prodigati per portare questo tema all’urgente attenzione delle Istituzioni. Dopo la presentazione del Piano Nazionale Amianto, lanciato dall’ex Ministro all’Ambiente Sergio Costa, cui va il nostro plauso, continuiamo a tenere alta la guardia sui territori e a livello nazionale. E’ fondamentale contrastare discariche abusive di eternit e promuovere azioni volte a tutelare la salute collettiva anche grazie a una corretta informazione al cittadino“.

Di cosa si occupa il Governance Council dell’International WELL Building Institute

Il Governance Council è un organo consultivo che collabora alla definizione, adozione e valutazione degli standard di certificazione WELL per la salubrità degli edifici.

Un principio che prevede dalla progettazione alla bonifica degli ambienti per eliminare ogni possibile contaminante, tra cui l’amianto, materiale che causa secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro ancora morti per oltre 100.000 persone/anno, una ogni 5 minuti e circa 10 al giorno in Italia.

La conoscenza e le competenze del professor Miani delle interconnessioni tra le scienze dell’ambiente e le strategie di tutela della salute pubblica sono perfettamente in linea con la mission di IWBI, che consiste nel porre il benessere delle persone al primo posto. Sono quindi molto grata di avere l’esperienza del Prof. Miani nel nostro Governance Council” ha dichiarato Rachel Hodgdon, presidente e CEO di IWBI.

IWBI mobilita la sua comunità attraverso l’amministrazione del WELL Building Standard (WELL) e del WELL Health-Safety Rating, la gestione delle credenziali WELL AP, il perseguimento della ricerca applicata, lo sviluppo di risorse educative e la promozione di politiche che promuovono la salute e il benessere in ogni luogo. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE ed è il direttore editoriale del Gruppo Italia Energia dal 2014.