pianetaIl Parlamento europeo chiama e le persone che amano l’ambiente rispondono. Sono oltre due mila le adesioni alla campagna “Voglio un pianeta così“. L’iniziativa promossa sui social network con l’hashtag #vogliounpianetacosi è stata l’occasione per disvelare – e ricordare – le ricchezze naturali presenti in Italia di cui dovremmo essere tutti custodi.

https://twitter.com/PE_Italia/status/1285165593591721985

Voglio un pianeta così

Cittadini, attivisti, cantanti, volti noti e imprese: l’identikit dei partecipanti è variegato. Tutti hanno contribuito con foto e video a ricordare quanto è importante rispettare l’ambiente che ci circonda. Tra i nomi più noti Alessandro Gassmann e Licia Colò, tra le start up Too good to go. Alcuni degli scatti più significativi sono stati ripresi sugli account social del Parlamento europeo. Qui è stato dato spazio alle storie di tanti cittadini impegnati nella lotta ai cambiamenti climatici e nella promozione di modelli di vita e di produzione sostenibili.

https://www.instagram.com/p/CFtpvYonrip/

L’attenzione del Parlamento UE verso l’ambiente

L’ambiente è al centro dei lavori del Parlamento europeo: “La prossima sessione plenaria, per esempio, sarà chiamata a confermare la decisione presa dalla commissione Ambiente sulla Legge sul clima – si legge in una nota stampa – I deputati hanno chiesto una riduzione delle emissioni di gas serra del 60% entro il 2030, un obiettivo più ambizioso di quello della Commissione europea (55%) e coerente con la risoluzione con cui, nel 2019, il Parlamento europeo ha dichiarato l’emergenza climatica.

https://www.facebook.com/licia.colo.773/posts/1205111859837975

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.