La strategia energetica di Lidl Italia punta sul fotovoltaico

381

Lidl Italia Energia greenLidl Italia, filiale italiana della catena di supermercati tedesca, ha attuato scelte rilevanti verso la completa sostenibilità energetica.

Nell’ambito della propria strategia di crescita sostenibile, infatti, l’azienda ha concentrato gli sforzi verso un mix energetico basato sulle fonti rinnovabili.

Tutto parte nel 2015

L’inizio di questa svolta sostenibile parte nel 2015, quando ha iniziato ad acquistare energia elettrica esclusivamente da fonti rinnovabili.

Negli anni successivi è partita anche la produzione in proprio di energia da fotovoltaico. Grazie all’implementazione degli impianti è arrivata a produrre oltre 11 milioni di kWh di energia fotovoltaica.

Gli obiettivi futuri

In futuro Lidl Italia continuerà a incrementare la produzione di energia elettrica attraverso un sempre maggiore sfruttamento dell’energia solare.

Intanto, a oggi il 40% degli edifici ha già un proprio impianto fotovoltaico e la maggioranza dei nuovi punti vendita prevede installazioni di dimensioni sempre crescenti.

L’obiettivo è di coprire con energia rinnovabile fino al 50% del fabbisogno energetico complessivo dell’immobile.

Emilio Arduino, a.d. servizi centrali e sviluppo immobiliare di Lidl Italia, commenta così questo impegno: “Lidl Italia, seguendo il motto “Sulla via del domani”, ha scelto di fare della tutela del clima uno dei cardini della propria politica di responsabilità sociale.

Siamo molto orgogliosi di essere stati la prima catena retail in Italia ad impiegare energia green. Come ulteriore elemento di un modello economico fondato sulla sostenibilità e sulla circolarità delle risorse.

“Da quel momento abbiamo raggiunto risultati molto positivi. In questi anni siamo riusciti, infatti, ad evitare la produzione di 503.604 tonnellate di emissioni di CO2”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.