Far riflettere l’opinione pubblica sulla bellezza delle ferrovie e sul loro ruolo strategico nel quadro della mobilità sostenibile. E’ l’obiettivo Maratona Ferroviaria 2018 promossa da AMODO, l’Alleanza per la Mobilità Dolce, in programma dal dal 18 al 20 giugno, lungo i tracciati ferroviari delle regioni della Toscana, Liguria, Piemonte e Valle D’Aosta.

 

Riattivare le linee sospese

L’iniziativa si inserisce in un percorso di continuità con Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie del 26 e 27 maggio scorso e intende promuovere la riattivazione e il rilancio delle linee sospese sul cui destino si attendono decisioni definitive. L’idea è quella di un “un viaggio per raccontare le eccellenze turistiche, naturalistiche, culturali, ed eno-gastronomiche dei territori di quattro regioni italiane da un punto di vista inedito e su un mezzo di trasporto, il treno, che resta ancora oggi il più affascinante di sempre”.

Verificare lo stato di salute delle reti locali

Viaggiare sulle ferrovie, incontrare i comitati e le associazioni ambientaliste, è il modo più efficace per verificare lo stato di salute delle reti locali per la crescita e lo sviluppo per il futuro. A questo serve la nostra maratona ferroviaria” commenta in una nota Anna Donati, Portavoce di Amodo.

Il programma

La partenza è prevista per il 18 giugno dalla stazione di Firenze sulla linea della Garfagnana, in direzione di Aulla, via Lucca. Sia a Firenze che ad Aulla si terranno degli incontri con le associazioni attive in Toscana. Nel pomeriggio la carovana proseguirà per Genova, attraverso le Cinque Terre, ed incontrerà esponenti delle associazioni liguri.

Il 19 giugno, dopo un’escursione sulla ferrovia Genova-Casella, si proseguirà alla volta di Ceva, via Savona. Su alcuni tratti della linea Ceva-Ormea, verrà sperimentato dai partecipanti il ferro-ciclo. Ad Ormea è previsto un incontro con il sindaco della cittadina piemontese, sostenitore della valorizzazione delle linea in chiave turistica. In serata la Maratona raggiungerà Savigliano, sede del Museo Ferroviario Piemontese.

Nella mattina del 20 giugno, dopo una visita al Museo, è previsto l’incontro con l’Assessore Regionale Francesco Balocco mentre, nel primo pomeriggio, la carovana proseguirà alla volta di Aosta per incontrare autorità ed associazioni della Valle e sollecitare la riapertura della linea di Pré Saint Didier.

L’evento sui social

Per chi volesse seguire l’evento sui social su Twitter gli hashtag sono #MaratonaFerroviaria #MobilitàDolc

Facebook: @AlleanzaMoDo – Twitter: @AMoDo

 

 

Print Friendly, PDF & Email