Un municipio intelligente per Roma

24

colosseoProsegue passando per la Capitale la diffusione del metodo “Rinascimento 2.0” per la realizzazione delle smart city, ideato dal Dipartimento di Ingegneria astronautica, elettrica ed energetica (DIAEE) dell’Università La Sapienza di Roma. Un modello di successo già descritto e raccontato nel terzo numero del 2013 dalla rivista Eidos (Smart Grid&Smart City magazine) quando fu adottato dall’associazione “TREVISiOn” per lo sviluppo della città intelligente a Treviso.

Il nuovo passo avanti è stato fatto nel X Municipio di Roma, la cui amministrazione ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il Diaee volto a collaborare alla realizzazione di un progetto per la città intelligente nel territorio municipale. Lo sviluppo dell’iniziativa prevede la partecipare al programma europeo Horizon 2020.

Come descritto dal professor Franco Gugliermetti: “Abbiamo sviluppato un metodo innovativo denominato Rinascimento 2.0, accumulando una profonda esperienza nel settore che si è concretizzata con l’aggiudicazione di diversi progetti smart city nell’ambito dei bandi Miur”.

Secondo Monica Valeri, referente al Turismo della presidenza X Municipio, “si tratta di un progetto innovativo, che coinvolgerà il territorio di Ostia con la finalità di mettere a sistema risorse e sviluppare potenzialità a partire dalla vocazione turistica. Un’iniziativa costituita in stretta collaborazione con importanti aziende e Pmi tecnologiche, ma che si aprirà anche a eventuali partecipazioni delle imprese locali”.

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Antonio Jr Ruggiero
33 anni, nato ad Avellino, giornalista professionista, laurea in comunicazione di massa e master in giornalismo conseguito all’Università di Torino. È direttore delle riviste CH4, EIDOS e Italia Energia. In precedenza ha lavorato nel settore delle relazioni istituzionali e ufficio stampa, oltre ad aver collaborato con diversi media nazionali e locali sia nel campo dell’energia sia della politica. È vincitore di numerosi premi giornalistici nazionali e internazionali.