Nuova illuminazione per Brescia in dirittura d’arrivo

11

Risparmiare 8 milioni di euro in 10 anni grazie a un programma di efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica, con particolare riguardo delle zone e dei siti a valenza artistica e culturale.

Questo l’intento del Piano sviluppato dall’utility A2A per il Comune di Brescia e approvato dalla Soprintendenza, che chiude il 2015 al 60% del suo percorso grazie alla sostituzione di 25.661 lampadine. L’obiettivo è arrivare entro fine 2016 a 43.000 nuovi LED inseriti nel circuito cittadino.

Per l’illuminazione dei siti architettonici sono state previste quattro fasi in sequenza, caratterizzate da crescente complessità impiantistica e progettuale. Si passerà dai più semplici siti architettonici agli edifici religiosi e quindi alle facciate delle strtture pubbliche.

Nello specifico del centro storico, l’obiettivo è migliorare l’omogeneità e l’intensità del flusso luminoso nelle zone di pregio grazie al potenziamento dei proiettori oggi in funzione e con l’integrazione di altri corpi illuminanti.

Print Friendly, PDF & Email