Ferrarelle plastica riciclataFerrarelle lancia sul mercato la nuova bottiglia in plastica riciclata dall’azienda e realizzata nello stabilimento di Presenzano (Caserta). Sarà possibile ora trovarla sugli scaffali della grande distribuzione.

La bottiglia in plastica riciclata da Ferrarelle

La nuova bottiglia ecologica si chiama R-Pet 50% e ha una capienza di 1,5 l Per l’azienda, come si legge in nota, si tratta di “un nuovo, importante passo in avanti nell’ambito del suo progetto bottle to bottle”.

Il progetto ‘bottle to bottle’ di Ferrarelle sulla plastica riciclata 

Nell’ambito dell’iniziativa è stato inaugurato nel 2019 lo stabilimento di Presenzano (Caserta). Qui si producono e rimettono in commercio bottiglie nuove e 100% riciclabili, costituite al 50% da Rpet, ovvero il Pet riciclato direttamente dall’azienda.

Qualche numero

“Grazie a questo procedimento, Ferrarelle Spa toglie ogni anno dall’ambiente 20.000 tonnellate di plastica, molte di più di quante ne usa per produrre bottiglie con plastica riciclata”, spiega la nota.

Sostenibilità, un impegno comune

“La sostenibilità ambientale rappresenta, infatti, una delle maggiori priorità per l’Azienda che si impegna, giorno dopo giorno, per un mondo a impatto -1”, sottolinea l’azienda in nota. Solo se tutti iniziamo a riciclare in modo corretto e persuadiamo anche gli altri a fare lo stesso, potremo vivere in un mondo in cui si ricicla più di quanto si consuma, proprio come fa la Ferrarelle che ricicla più plastica di quanta ne consuma”, aggiunge. “Bisogna che tutti facciano di più, bisogna togliere dall’ambiente più di quanto si immette. E i rifiuti possono essere importanti risorse, se correttamente riciclati”, conclude.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.