immagine presa da Facebook

Dal primo novembre ha preso il via a Ossi (Sassari) il nuovo servizio di raccolta rifiuti gestito in forma associata dall’Unione dei Comuni del Coros. (Leggi il volantino del Comune con le nuove regole). La consegna del materiale informativo e del nuovo calendario è partita lunedì 11 novembre e avviene contestualmente alla consegna di buste e mastelli.

Nuove modalità di ritiro

Tra i cambiamenti introdotti ci sono nuove modalità e frequenze di ritiro per i diversi materiali. Il vetro, ad esempio, viene ora raccolto insieme alle lattine una volta alla settimana, mentre per plastica carta/cartone la frequenza è bisettimanale. Il rifiuto organico viene invece ritirato quattro volte alla settimana, analogamente a quanto avviene per panni igienici (per le sole utenze che ne faranno richiesta). Il ritiro degli sfalci e degli ingombranti e del secco indifferenziato, infine, è monosettimanale.

Monitoraggio della produzione di rifiuti

Con il nuovo sistema di raccolta vengono anche introdotte delle soluzioni innovative per il monitoraggio della produzione dei rifiuti. Il contenitore marrone dell’umido e le buste grigie per la raccolta del secco indifferenziato vengono dotati di un tag Rfid associato univocamente all’utente, in modo da poter calcolare la quantità di rifiuto ogni volta conferita.

Nuove attrezzature 

Ai cittadini verranno inoltre fornite annualmente le buste necessarie al conferimento dell’organico, del secco indifferenziato, della plastica e della carta/cartone, mentre i vecchi contenitori saranno sostituiti da nuovi mastelli per la raccolta della frazione organica e del vetro/lattine.

Nuovi servizi di informazione per i cittadini

Il Comune promuoverà inoltre una serie di nuovi servizi di informazione per supportare i cittadini nel passaggio alle nuove regole. Verranno organizzati incontri informativi e verranno attivati un numero verde, un sito web, una piattaforme social, app, e servizi di sms massivi. 

Il periodo transitorio

Il Comune ha comunicato che “per il solo mese di novembre, periodo transitorio di passaggio dal vecchio al nuovo servizio, sarà consentito l’utilizzo dei mastelli e delle buste già in possesso dell’utenza. A distribuzione ultimata dei kit di raccolta e comunque dal 1 dicembre 2019, sarà consentita l’esposizione del rifiuto esclusivamente tramite il materiale consegnato in dotazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.