Per gestire il problema dell’abbandono di rifiuti al termine del mercato della Piazzola, il Comune di Bologna ha adottato una serie di nuove norme che prevedono l’introduzione della raccolta differenziata e l’obbligo di conferimento per gli ambulanti.

Date utili 

La data prevista per l’entrata in vigore delle nuove regole è il 25 ottobre. Dall’8 novembre, invece, dopo due settimane di prova, si entrerà a regime e gli ambulanti che non rispetteranno le disposizioni saranno multati.  

Le novità

In tutte le giornate di mercato (venerdì e sabato, recuperi ed edizioni straordinarie), dalle 17 alle 20, tutti gli operatori della Piazzola dovranno recarsi presso uno dei due compattatori che si trovano in Piazza Otto Agosto e sulla rampa di accesso al Parco della Montagnola per buttare carta, cartone e plastica. La separazione dei rifiuti sarà gestita successivamente dall’impianto del gruppo Hera. “Al momento del conferimento -spiega una nota del Comune – tutti gli operatori dovranno firmare il modulo in possesso del personale incaricato da Hera (riconoscibile dalla pettorina e da un numero identificativo) che sarà accanto a entrambi i compattatori. Gli operatori del mercato dovranno firmare il modulo anche se non hanno rifiuti da smaltire”.

Multe

In caso di mancata firma scatterà automaticamente una multa di 50 euro. Per chi non rispetta le norme è inoltre prevista una giornata di sospensione, come specificato dal Regolamento dei mercati e delle fiere.  

Cosa buttare nei compattatori

  • cartoni e carta
  • carte a sostegno di abiti
  • carta velina
  • giornali, riviste e materiale illustrativo
  • scatole di cartoncino per scarpe
  • imballaggi in plastica
  • sacchetti per indumenti in ogni tipo di plastica trasparente e non marchiati
  • film plastici
  • appendiabiti e grucce
  • bottiglie di plastica
  • borsine in plastica o nylon
  • vaschette in plastica o polistirolo
  • cassette in plastica.

Indifferenziato, organico, vetro e lattine

Agli ambulanti sarà data inoltre la possibilità di buttare rifiuti indifferenziati in un cassonetto collocato accanto ai due compattatori. I rifiuti dovranno, però, essere raccolti in sacchi. I rifiuti organici, il vetro e le lattine, possono invece, essere conferiti nelle isole interrate di via Augusto Righi e via Alessandrini.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.