eolico offshore
Foto di Nicholas Doherty su Unsplash

Enterprize Energy, società con sede a Singapore, ha recentemente firmato un accordo per la costruzione di un massiccio parco eolico offoshore da 10 miliardi di dollari al largo della costa irlandese per alimentare un nuovo impianto a idrogeno verde.

L’idrogeno verde sarà prodotto dall’eolico offshore

L’idrogeno verde è visto come un’alternativa più pulita all’idrogeno prodotto usando gas naturale, anche quando la cattura e lo stoccaggio del carbonio (Ccs) viene usata per rimuovere alcune delle emissioni di gas serra. 

Le major dell’energia, da BP Plc a Equinor Asa, si sono concentrate sullo sviluppo e sull’impiego di questa tecnologia. 

L’Europa ha stabilito un obiettivo di 6 GW per l’idrogeno pulito da installare entro il 2024, che aumenterà a 50 GW entro il 2030.

Il parco eolico da 4 GW di Enterprize energy fornirà l’elettricità necessaria a produrre idrogeno da consumare in Irlanda o sarà convertita in ammoniaca, il che permetterà di esportarla, secondo Ian Hatton, amministratore delegato di Enterprize Energy. “Vediamo l’Europa come un consumatore netto di idrogeno verde”, dice Hatton in una nota stampa. “Il nostro modello generale consiste nello sviluppare la produzione di idrogeno verde in luoghi in cui le risorse naturali daranno il costo più basso e poi portarlo sul mercato, quindi l’Irlanda, per noi, è un punto chiave in questa strategia”.

Enterprize raccoglierà il denaro di cui ha bisogno per questo progetto attraverso un finanziamento che Societè Generale SA ha organizzato per suo conto, oltre ad investimenti di private equity, spiega Hatton.

L’enorme progetto genererà abbastanza elettricità per alimentare un impianto a idrogeno verde irlandese da 4 GW. Questo impianto è in fase di sviluppo da EI-H2 e Zenith Energy Ltd, si chiama “Green Marlin” e potrebbe iniziare a produrre idrogeno già nel 2026. Le compagnie energetiche hanno già firmato un pre-accordo di acquisto di energia con EI-H2.

L’infrastruttura

Il parco eolico offshore impiegherà delle colonne eoliche, così come nelle acque profonde utilizzerà lo stesso tipo di tecnologia usata dalle industrie oil&gas per l’esplorazione delle piattaforme di produzione.

L’azienda ha siglato accordi con Sapura energy berhad, una società di sviluppo oil&gas e con Offshore design engineering Ltd., che fornirà le colonne eoliche del progetto.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.