Cingolani
Il minsitro della Transizione ecologica Roberto Cingolani in foto d’archivio di Canale Energia.

Il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, in audizione davanti alle Commissioni attività produttive della Camera e industria del Senato, sui prezzi dell’energia e sulla sicurezza degli approvvigionamenti ha dichiarato che: “Nel pacchetto di emendamenti in arrivo alla “manovra” potrebbe esserci anche una norma per la protezione dei consumatori di energia più deboli”. Il ministro ha parlato “di un passaggio automatico dei clienti vulnerabili alle tariffe di maggior tutela al momento del passaggio al mercato totalmente libero alla fine del 2022”.

“Bene l’annuncio del ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani sul passaggio automatico dei clienti vulnerabili alle tariffe di maggior tutela, al momento del passaggio al mercato totalmente libero alla fine del 2022”, ha affermato il senatore della Lega e responsabile dipartimento energia per il partito, Paolo Arrigoni, che ha continuato: “Come Lega avevamo presentato delle osservazioni per la protezione dei consumatori di energia più deboli già nel parere delle commissioni parlamentari allo schema di decreto legislativo di recepimento della Direttiva UE “Mercato interno dell’energia elettrica”, sottolineando come sarebbe stato opportuno sostituire l’attivazione su richiesta, prevista nel nuovo quadro normativo, con il riconoscimento automatico allo scopo di limitare i rischi economici per i clienti vulnerabili e in condizioni di povertà energetica”, ha concluso.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.