sanificazione reti idricheIl 6 luglio partirà il progetto sperimentale di sanificazione delle reti idriche di Gruppo Cap. Il sistema usa la monoclorammina, disinfettante impiegato già in Nord America e in diversi paesi europei. Con questo progetto, promette l’azienda in una nota stampa, lo standard della qualità dell’acqua sarà più elevato.

Sanificazione reti idriche milanesi

L’utility idrica milanese aveva annunciato la sanificazione delle reti idriche lo scorso febbraio. La disinfezione comincerà lunedì prossimo. Si parte dall’acquedotto di San Colombano al Lambro e da quelli ad essa collegati che attraversano le frazioni del comune Borghetto Lodigiano, Chignolo Po e Mirandolo Terme.

La disinfezione con monoclorammina

La monoclorammina, precisa Gruppo Cap in nota, sarà inodore e insapore e migliorerà la qualità dell’acqua che scorre nelle reti di distribuzione più estese “in modo uniforme e pressoché definitivo”. Nei giorni di trattamento l’acqua potrà assumere una colorazione giallastra, avverte l’utility, “fenomeno che non altera assolutamente la qualità dell’acqua di casa, che può essere tranquillamente bevuta senza alcuna conseguenza sulla salute”. Per riportarla alla consueta trasparenza bisognerà far scorrere l’acqua del rubinetto per alcuni minuti.

sanificazione reti idricheAttenzione alla sostenibilità

L’estensione della rete idrica e le caratteristiche chimico-fisiche aiuteranno Gruppo Cap a scegliere la soluzione di sanificazione più idonea. Inoltre, l’utility ha posizionato lungo la rete sistemi di campionamento che consentiranno di tenere sotto controllo la sanificazione e di intervenire in tempo reale con modifiche del dosaggio. La monoclorammina sarà prodotta in un locale predisposto della centrale di potabilizzazione di Località Casoni.

 

 

Leggi anche Coronavirus, nuovi protocolli di sanificazione per gestire il rischio microbiologico

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.