camera energia in parlamento governo transizione ecologicaÈ stato inviato alle Camere lo schema di decreto Mite recante “modifiche al decreto del ministro dello Sviluppo economico 21 dicembre 2017 in materia di riduzioni delle tariffe a copertura degli oneri generali di sistema per imprese energivore, in relazione alle modalità di calcolo dell’intensità elettrica e del consumo nel caso in cui il periodo di riferimento ricomprenda un’annualità in emergenza Covid-19 (atto n. 303). In entrambi i rami del Parlamento il testo sul tema energia è stato assegnato alla X commissione, con parere atteso entro il 15 ottobre.

Inviate alle Camere anche la comunicazione della Commissione europea “Un piano strategico di attuazione per delineare una serie di azioni supplementari a sostegno della rapida realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi” (Com 2021, 560 final), la proposta di regolamento del Parlamento Ue e del Consiglio sulla “garanzia di condizioni di parità per un trasporto aereo sostenibile (Com 2021, 561 final) e la proposta di regolamento che istituisce il Fondo sociale per il clima (Com 2021, 568 final).

Energia in Parlamento

Camera dei Deputati

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento ha presentato alla Camera il disegno di legge n. 3278 di conversione in legge del DL Infrastrutture “10 settembre 2021, n. 121, recante disposizioni urgenti in materia di investimenti e sicurezza delle infrastrutture, dei trasporti e della circolazione stradale, per la funzionalità del ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, del Consiglio superiore dei lavori pubblici e dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali”. L’atto è assegnato alle commissioni riunite VIII e IX.

Da segnalare, inoltre, l’assegnazione alle commissioni I e IV del disegno di legge n. 3171 Lapia (M5S) recante la “Delega al Governo per l’istituzione di un corpo specialistico di polizia ambientale presso il ministero della Transizione ecologica”.

Mercoledì in commissione Ambiente la sottosegretaria al Mite Ilaria Fontana ha risposto all’interrogazione n 5-06658 Maraia sulle “Misure per il rilevamento e la riparazione delle perdite nelle infrastrutture del gas metano” (qui i testi).

Secondo Fontana, in particolare, “in un’ottica di conseguimento della neutralità climatica, l’utilizzo del gas sarà sostituito progressivamente con fonti energetiche pulite, quali le energie rinnovabili, nonché il biometano e l’idrogeno, in particolar modo nei comparti in cui l’elettrificazione incontra maggiori ostacoli tecnologici”.

Senato della Repubblica

Giovedì le riunite X e XII hanno ascoltato Arera, Italia Solare, Rse, Elettricità Futura, Legambiente, Wwf, Greenpeace e Transport & Environment sugli atti del Governo n. 292 (promozione dell’uso di energia da fonti rinnovabili) e n. 294 (norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica).

Secondo EF, ad esempio, in tema di “aree idonee e burden sharing” occorre “ridurre drasticamente i tempi per l’adozione della disciplina e ampliare le fattispecie da considerarsi idonee nelle more dell’individuazione di queste aree, dando precisi impegni a ciascuna Regione”.

Pubblicato, infine, il fascicolo n.115 di risposte scritte a interrogazioni inviate dal Governo. Il sottosegretario per la Cultura Borgonzoni, in particolare, ha risposto all’atto ispettivo 4-04719 sul procedimento di Via per la messa in produzione del pozzo “Pergola 1”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Antonio Jr Ruggiero
Nato ad Avellino, giornalista professionista, laurea in comunicazione di massa e master in giornalismo conseguito all’Università di Torino. È direttore delle riviste CH4, EIDOS e Italia Energia. In precedenza ha lavorato nel settore delle relazioni istituzionali e ufficio stampa, oltre ad aver collaborato con diversi media nazionali e locali sia nel campo dell’energia sia della politica. È vincitore di numerosi premi giornalistici nazionali e internazionali.