A Cogliate (MB) cambia il servizio di raccolta rifiuti

679
container- differenziata riciclo
Foto di OpenClipart-Vectors da Pixabay

Cogliate, comune sito in provincia di Monza e della Brianza, cambia il servizio di raccolta differenziata. Ad annunciarlo è il sindaco del comune lombardo Andrea Basilico mediante un comunicato: “Insieme a Gelsia Ambiente, abbiamo deciso di imprimere una spinta decisa verso il miglioramento dei servizi di igiene urbana al fine di raggiungere importanti risultati per l’ambiente, per la nostra Cogliate e contestualmente cercare di risparmiare sui costi del servizio di smaltimento dei rifiuti. Con le novità che introdurremo, vogliamo porre le basi per l’applicazione di una tariffa puntuale più equa, secondo il principio “meno inquini e meno paghi”, migliorando e incentivando contemporaneamente una raccolta differenziata più attenta e curata”.

Quali sono le differenze e gli effetti per gli utenti

La porzione di rifiuto secco indifferenziato sarà effettuata tramite i sacchi bluRFID, dotati di microchip riferiti a ogni singola utenza, così da poter, in futuro, parametrizzare l’importo della Tasi alla reale quantità di rifiuti prodotta. La tariffazione puntuale sarà introdotta più avanti.

Per le famiglie con bambini di età inferiore ai tre anni e con persone allettate, sarà introdotto il nuovo servizio settimanale di raccolta a domicilio di pannolini, pannoloni e traverse assorbenti nei pratici sacchi di colore arancione.

Modifiche al calendario e differente suddivisione per le zone di raccolta

Al fine di rendere la raccolta differenziata più efficiente ed efficace, nonché più attenta e curata, il territorio comunale sarà suddiviso in 3 zone di raccolta, con conseguente variazione dei giorni di esposizione delle diverse tipologie di rifiuto. Questo permetterà un maggior controllo del territorio oltre ad un miglioramento del servizio. Tutte le tipologie di raccolta di rifiuti porta a porta, carta e cartone, vetro, sacco trasparente (plastica e lattine), sacco bluRFID (secco indifferenziato) e sacco arancione avranno una frequenza di ritiro settimanale, mentre l’umido sarà a frequenza bisettimanale. È confermato il servizio di ritiro gratuito del verde a domicilio. Per poterne usufruire è necessario dotarsi di un contenitore carrellato di colore verde da 240 litri, con attacco a pettine per facilitare lo svuotamento meccanico.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Domenico M Calcioli
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.