Il Consiglio europeo ha approvato l’estensione delle misure di emergenza per i prezzi energia e sicurezza

Raggiunto un accordo politico sulla proroga del periodo di applicazione di tre regolamenti del Consiglio europeo di emergenza adottati ai sensi dell’articolo 122 del Trattato sul funzionamento dell’UE, destinati a situazioni di emergenza.

Il regolamento di emergenza si applicava dal 30 dicembre 2022 per un periodo di un anno. I ministri dell’Energia dell’UE hanno deciso di prorogare il regolamento per un altro anno, fino al 31 dicembre 2024.

caro-bollette decreto bollette prezzi energia e sicurezza

“L’estensione delle tre misure di emergenza è necessaria per affrontare una situazione ancora fragile nell’UE a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina” Teresa Ribera, vice primo ministro spagnolo e ministro della transizione ecologica e della sfida demografica. “Ciò ci consentirà di garantire la stabilizzazione dei mercati dell’energia, di alleviare l’effetto della crisi e di proteggere i cittadini dell’Unione europea da prezzi energetici eccessivamente elevati”.

 

Il regolamento include misure di emergenza temporanee volte a ridurre i prezzi elevati dell’energia e a migliorare la sicurezza dell’approvvigionamento di gas.

Nel rinnovo i ministri hanno deciso di eliminare l’articolo 10 sulla partecipazione obbligatoria all’aggregazione della domanda.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.