Politica energetica, la visione degli stakeholder

Lunga serie di audizioni sul DL Energia. Approvato il Ddl Concorrenza

Lavoro intenso sulla conversione in legge del decreto energia con una raffica di audizioni agli stakeholder che si sono protratte da martedì 19 dicembre a giovedì 21.

DL energia audizioni stakeholder

Camera dei deputati

Le Commissioni riunite Ambiente e Attività produttive, in particolare, hanno svolto la “quatto giorni” di confronti sul disegno di legge n. 1606​ recante la conversione in legge del decreto-legge 9 dicembre 2023, n. 181, “Disposizioni urgenti per la sicurezza energetica del Paese, la promozione del ricorso alle fonti rinnovabili di energia, il sostegno alle imprese a forte consumo di energia e in materia di ricostruzione nei territori colpiti dagli eccezionali eventi alluvionali verificatisi a partire dal 1° maggio 2023″.

Il lunghissimo elenco di soggetti ascoltati comprende le maggiori società e associazioni dell’energia, oltre a Gse e Acquirente Unico, Sogin e Isin, solo per citarne alcuni (le memorie saranno pubblicate nelle prossime settimane sulle pagine web delle commissioni).

Leggi anche: DL Energia, le prime audizioni alla Camera

Per l’occasione il presidente di Aiget Leonardo Santi ha spiegato la posizione dell’associazione sul definitivo superamento del “mercato tutelato”, ricordando che si tratta di “un’opportunità di risparmio e miglioramento del servizio per tutti i consumatori, come è già avvenuto nelle precedenti aste tenutesi per l’assegnazione del Servizio a tutele graduali ai consumatori Pmi e non domestici. Tali procedure hanno dato concreti risultati anche in termini di riduzione dei prezzi per i clienti finali, garantendo altresì ai consumatori coinvolti altri tre anni per poter scegliere in tutta comodità un eventuale nuovo fornitore sul mercato libero”.

Via libera, intanto, al Ddl Concorrenza (n. 795) da parte dell’aula che martedì ha approvato definitivamente il testo con norme su elettrificazione banchine portuali, contatori intelligenti, mercato del gas e gestione dei Raee.

Da segnalare alla Camera anche l’assegnazione alla commissione Affari costituzionali del Ddl n. 1337 “Istituzione delle assemblee dei cittadini, per la partecipazione diretta alla decisione su temi di interesse pubblico generale, e dell’Assemblea dei cittadini sul clima, sull’ambiente e sulla transizione energetica”.

Senato della Repubblica

Martedì 19 dicembre il Senato ha approvato con modificazioni il Ddl n. 936 di conversione in legge del DL n. 161 sulle “Disposizioni urgenti per il Piano Mattei per lo sviluppo in Stati del Continente africano”. Il testo passa ora all’esame della Camera.

La commissione parlamentare di inchiesta sui rifiuti, infine, ha segnalato questa settimana l’elenco degli approfondimenti, dei sopralluoghi in aree di interesse per i lavori e delle missioni internazionali che i membri svolgeranno nel corso del prossimo anno (qui le relative indicazioni).

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Nato ad Avellino, giornalista professionista, laurea in comunicazione di massa e master in giornalismo conseguito all’Università di Torino. È direttore della rivista CH4 edita da Gruppo Italia Energia. In precedenza ha lavorato nel settore delle relazioni istituzionali e ufficio stampa, oltre ad aver collaborato con diversi media nazionali e locali sia nel campo dell’energia sia della politica. È vincitore di numerosi premi giornalistici nazionali e internazionali.