Home RUBRICHE CONSUMER Risparmiare sull’elettricità, con le fonti rinnovabili è possibile

Risparmiare sull’elettricità, con le fonti rinnovabili è possibile

0
Risparmiare sull’elettricità, con le fonti rinnovabili è possibile

Ridurre le spese per la bolletta dell’energia elettrica affidandosi alle fonti rinnovabili è un obiettivo raggiungibile. Scopriamo insieme le proposte più convenienti

La condizione lavorativa di molti italiani è ancora assai precaria e i soldi che circolano tra le mura domestiche sono in continua riduzione, motivo per cui dover fronteggiare i rincari sull’elettricità si pone come un ostacolo sempre più arduo da superare.

Quello che ciascuno può fare è confrontare le offerte di energia elettrica più vantaggiose per trovare la proposta dal costo inferiore che risponda in modo soddisfacente alle singole esigenze, ma muoversi in questa direzione non è sempre sufficiente.

Le famiglie con un reddito basso possono comunque contare sul bonus luce introdotto dal Governo e messo a disposizione di chi non riesce a far fronte alle spese per l’elettricità con le sue sole forze.

Ci sono anche persone che puntano sì al risparmio, ma vogliono farlo con un’attenzione in più nei confronti dell’ambiente e per questo motivo ricercano soluzioni offerte grazie al sostegno di energie rinnovabili.

In risposta a questo tipo di esigenza, che si sta diffondendo sempre più, proponiamo un breve prospetto delle proposte più convenienti in grado di rispondere alle necessità di una famiglia che voglia affidarsi a fonti rinnovabili per la fornitura di energia e la cui bolletta media sia di 130€. Le soluzioni offerte rispecchiano  il panorama di offerte che il nucleo famigliare avrebbe a disposizione qualora fosse residente a Milano, Roma e Palermo, mantendeno inalterati i parametri della richiesta.

Per i residenti nel capoluogo lombardo, un’ottima soluzione è costituita da e-light di Enel Energia, tariffa monoraria dal costo annuo di 751,5 euro che consente di scegliere il tipo di fonte da cui trarre energia. Questa è gestibile totalmente dal web in quanto la sua richiesta avviene solo per via telematica e le bollette vengono inoltrate via mail, inoltre è dedicata unicamente ai nuovi clienti Enel Energia.

e-light rientra anche nel programma di fidelizzazione Enelpremia che dà diritto a bonus dal momento dell’attivazione sino al consumo durante l’anno grazie alla maturazione di punti. In questo caso specifico, è possibile ricevere 50 punti Energia per ogni Bolletta Web ricevuta.

Una buona alternativa è Prezzo Sicuro Verde di A2A energia, tariffa monoraria che garantisce la fornitura di elettricità esclusivamente da fonti rinnovabili al costo di 827,3 euro annui. Questa è pensata per l’uso domestico a bassa tensione ed è dedicata unicamente ai residenti in Lombardia che hanno già attivato un contratto per l’energia elettrica cn A2A Reti Elettriche o Enel.

Prezzo Sicuro Verde fa parte delle tariffe del regime del mercato libero quindi il prezzo della componente energia differisce rispetto a quello fissato ogni trimestre dall’AEEG: nel caso della tariffa in questione il prezzo è bloccato per 24 mesi, quindi non subisce variazioni per la durata del contratto.

Infine, non è da escludere il ricorso a Semplice Luce, sempre di Enel Energia, tariffa monoraria dal costo annuo di 894 euro che prevede che la fornitura di energia avvenga unicamente per il tramite di fonti rinnovabili.

Questa soluzione è disponibile sia per e nuove utenze che in caso di voltura o subentro e consente di bloccare il prezzo fino al 31 dicembre 2014, data fino alla quale sarà applicato uno sconto del 40% sui primi 200 kWh consumati ogni mese.

La sua attivazione è gratuita e avviene direttamente online, fermo restando che è possibile ricevere assistenza telefonica per qualsiasi tipo di problema o dubbio.

Le proposte prese in esame costituiscono un valido campione anche nel caso in cui la famiglia alla ricerca di un nuovo contratto sia di Roma o Palermo, con la sola esclusione di Prezzo Verde Sicuro, la cui validità è limitata ai confini della regione Lombardia.

Print Friendly, PDF & Email