pannello solare
immagine presa dal canale youtube della Michigan State University

Un pannello solare trasparente. E’ la proposta di un team di ricercatori di ingegneria della Michigan State University (MSU) che ha pensato di applicarli sui tetti. 

Come funzionano

La soluzione innovativa alla base di questi pannelli è un concentratore solare luminescente in grado di generare energia solare su qualsiasi superficie chiara. Una tecnologia che in via teorica potrebbe anche essere applicata a telefoni cellulari, finestre, edifici e automobili.

Le celle solari altamente trasparenti rappresentano il futuro per le nuove applicazioni solari”, afferma sul sito Futursim  Richard Lunt,  Professore di ingegneria chimica e dei materiali presso la Michigan State University (MSU).  “Abbiamo analizzato il loro potenziale e mostrato che raccogliendo solo la luce invisibile, questi dispositivi possono fornire un potenziale di generazione di energia pari a quello del solare sui tetti, offrendo inoltre funzionalità aggiuntive per migliorare l’efficienza degli edifici, delle automobili e dell’elettronica mobile”.

Attualmente le prestazioni ancora basse

Prima che questa tecnologia possa essere considerata applicabile concretamente dovrà, però, passare ancora un po’ di tempo. In termini di efficienza infatti siamo solo al 5% rispetto al 15% dei pannelli solari tradizionali.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.