In stazione la luce è prodotta dalle traverse solari

Rendere il trasporto ferroviario più green, innovativo e sostenibile: il proposito di Greenrail

1226

Rendere il trasporto ferroviario più green, innovativo e sostenibile. È il proposito di Greenrail, l’azienda italiana produttrice dell’omonima traversa realizzata con calcestruzzo armato precompresso e rivestita con una miscela composta da pneumatici fuori uso e plastica.

1 km di Greenrail produce 150 kWh di elettricità

Realizzate per rimpiazzare le più tradizionali traverse solari, le traverse Greenrail possono montare pannelli fotovoltaici: 1 km di traverse, equivalente al recupero di 35 tonnellate di PFU, può produrre fino a 150 kWh. L’elettricità così prodotta può alimentare le fonti luminose della stazione ferroviaria presso cui sono installate. Tra gli altri vantaggi promessi: lunga durata, riduzione dell’inquinamento acustico, assorbimento delle vibrazioni e capacità di integrarsi con tecnologie smart per monitorare lo stato dei binari e intervenire in maniera più tempestiva.

Nel video servizio, realizzato in occasione dell’Expo 2017 di Astana, qualche dettaglio in più sul funzionamento delle traverse solari.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.