oleodotto gasdotto

Entro il 2025, l’India guiderà a livello globale i prolungamenti di oleodotti e gasdotti, sia pianificati che annunciati. Global Data prevede che, tra il 2021 e il 2025, l’India contribuirà in questo modo a circa il 23% dei prolungamenti globali.

Il rapportoGlobal Length and Capital Expenditure Outlook for Oil and Gas Pipelines, 2021–2025 – India and the US Lead Global Pipelines Growth“, rivela che l’India è destinata ad avere una lunghezza di tubazioni pianificata di 24.526 km e una lunghezza annunciata di 5.087 km entro il 2025.

Bhargavi Gandham, analista di petrolio e gas di Global Data, commenta che Kandla-Gorakhpur è il più grande progetto di oleodotto che verrà fatto nel Paese raggiungendo una lunghezza di 2.757 km. Questo oleodotto, proposto dagli stati del Gujarat all’Uttar Pradesh, entrerà in funzione nel 2025, trasportando prodotti petroliferi.

Per quanto riguarda il posizionamento globale in termini di prolungamenti di oleodotti di trasmissione, gli Stati Uniti si collocano al secondo posto, con una lunghezza annunciata e pianificata di 15.848 km entro il 2025. L’oleodotto Jupiter è il più lungo progetto di oleodotto in arrivo tra il 2021 e il 2025, che dovrebbe entrare in funzione nel 2023, con una lunghezza di 1.094 km.

Bhargavi Gandham conclude: “La Russia è al terzo posto a livello globale, con un gasdotto di 8.170 km di lunghezza prevista entro il 2025. Il gasdotto Nord Stream 2 è il più lungo gasdotto del prossimo futuro del Paese e dovrebbe entrare in funzione nel 2021 con una lunghezza di 2.460 km”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.