AfricaL’attività commerciale dell’industria energetica in Africa e Medio Oriente registra ad agosto 2020 un calo pari a un terzo rispetto alla media degli ultimi 12 mesi. I rilevamenti di Globaldata illustrano questa contrazione.

I contratti dell’industria energetica in Africa e Medio Oriente

La società di analisi divide così i contratti per tipologia: a) Consulenza e servizi assimilati, 6 contratti pari al 30% della quota; b) Implementazione progetti, 6 contratti e il 30%; Fornitura & costruzione 6 e il 30%; Riparazione, manutenzione, aggiornamento e altri 2 contratti per il restante 10%.

L’Iran fa la parte del leone

Riguardo il numero di contratti, ad agosto Teheran ne ha conclusi tre per una quota del 15%, in calo del 2,6% rispetto a luglio e sostanzialmente invariato nell’ultimo anno. Completano il podio gli Emirati Arabi Uniti (Eau) con tre contratti e una quota del 15% e l’Egitto con 2 contratti per il 10% nel mese.

Per l’ultimo anno la classifica vede sempre l’Iran al comando con tre contratti, al secondo posto l’Arabia Saudita con tre e, infine, gli Eau con due.

Il termico è stato l’area tecnologica più sfruttata

Ad agosto il termico si è aggiudicato 4 contratti per la metà del totale, seguito dal solare con due per una quota del 25%, chiude l’idroelettrico con un solo contratto pari al 12,5%.

I maggiori emittenti per capacità

Gli emittenti più importanti riguardo i contratti in termini di capacità nel mese di agosto in Medio Oriente e Africa sono stati: in Egitto, l’Autorità per le nuove energie e le rinnovabili per un contratto da 250 MW; a seguire il governo del Madagascar per un contratto da 56 MW.

I vincitori per capacità ad agosto

Le aziende che hanno ottenuto i risultati migliori in termini di capacità di potenza nei territori di riferimento sono state la danese Vestas wind systems con un contratto da 250 MW, seguita dalla cinese China three gorges con un contratto da 56 MW.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.