I contratti dell’energia in Medio Oriente e Africa crescono del 15%

L’ultima analisi di Globaldata

224
Italia Solare Africa e Medio Oriente
Il position paper di Italia Solare sulla transizione ecologica

Crescono le rinnovabili in Arabia Saudita e Africa e vedono per primi i contratti nel solare. E’ quanto emerge dal report di Globaldata, che registra un aumento dei contratti del comparto energetico nel secondo quadrimestre a 106, rispetto i 92 dello stesso periodo dello scorso anno.

Nel complesso il solare risulta primo con 42 contratti e una quota del 60,9%. Il termico segue con 13 accordi per il 18,8%. Terzo l’idroelettrico: 5 per il 7,2%.

Guardando alla divisione dei contratti per categoria vediamo come al primo posto ci sia la  Realizzazione del progetto di cui 39 contratti per una quota del 36,8%. A seguire tra le attività più richieste c’è Rifornimenti & costruzioni: 25 e 23,6%. Al terzo posto Consulenza e servizi simili: 20 e 18,9%, mentre quarta l’attività di Power purchase agreement con 14 contratti per il 13,2% di quota. Chiude al quinto posto Riparazione, manutenzione, aggiornamento e altro con 8 e 7,5%.

La distribuzione nell’area Arabia Saudita e Africa dei contratti

In testa troviamo l’Arabia Saudita con 24 contratti per il 22,6% del totale. Il valore segna un calo del 4,3% rispetto al primo trimestre ma un +85% rispetto all’ultimo quadrimestre. Secondo posto per gli Emirati Arabi Uniti con 11 contratti per il 10,4%. Chiude il podio l’Iran con 9 accordi pari all’8,5%. La media negli ultimi 4 trimestri vede ancora in testa l’Arabia con 13 contratti, gli Eau seguono con 7. L’Egitto chiude con sette.

I principali soggetti per erogazione di capacità elettrica

  • Saudi power procurement (Arabia Saudita): 970 MW divisi in 7 contratti;
  • Ministero dell’Elettricità, Iraq (Iraq): 000 MW da 1 contratto;
  • Acwa power international (Arabia Saudita) e The Saudi public investment fund (Arabia Saudita): 500 MW di capacità anche questo da un solo contratto.

Gli operatori che hanno ottenuto i contratti più importanti in capacità elettrica

  1. Abu Dhabi future energy (Emirati Arabi Uniti): 600 MW da tre contratti;
  2. Acwa power international (Arabia Saudita): 500 MW da quattro contratti;
  3. Larsen & Toubro (India): 800 MW di capacità da due contratti.
Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.