Gas e rinnovabili guidano la transizione energetica negli Stati Uniti

Il rapporto “Sustainable energy in America factbook (SeAf)” di BloombergNef (Bnef) e Business council for sustainable energy (Bcse)

379
Globe 3898319 1920
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

L’aspetto più sorprendente che viene fuori dalla lettura del rapporto “Sustainable energy in America factbook (SeAf)” di BloombergNef (Bnef) e Business council for sustainable energy (Bcse) è come il crollo delle emissioni di CO2 nel settore dell’energia, sia stato accompagnato dalla riduzione del prezzo dell’energia stessa nell’ultima decade.

La soddisfazione dei dirigenti

Le parole di Lisa Jacobson, Presidente di Bcse, partecipano la soddisfazione: “Il cambiamento avvenuto nell’ultimo decennio ha superato le nostre più rosee previsioni: i dati confermano che l’economia cresce, migliora la sicurezza energetica e diminuiscono le emissioni inquinanti. Rendendo l’energia più conveniente per i consumatori. La digitalizzazione e IoT hanno reso il pubblico più attento nell’uso dell’energia, grazie anche alla crescita nell’offerta di servizi e prodotti più efficienti”. Ethan Zindler, responsabile Bnef America, conferma: “Il progresso tecnologico, accompagnato dalle economie di scala, sta rivoluzionando il mondo dell’energia. L’idea che l’energia deve essere inquinante per essere conveniente è solo un mito”.

I numeri di un successo

Attualmente 18 aziende di pubblici servizi offrono ai propri clienti tariffe dedicate per energia da rinnovabili, e nove stati intervengono direttamente per aiutare abitazioni e imprese. Gli ultimi indicatori riportano come, alla fine dello scorso anno, i contratti relativi a progetti per la costruzione di impianti solari ed eolici raggiungevano i 33.6 GW. Dieci anni fa erano a zero.

I dati chiariscono meglio quanto detto: dal 2009 a oggi il prezzo delle batterie si è ridotto a un decimo; i misuratori intelligenti sono arrivati a 85 milioni, rispetto ai 9,6 di dieci anni fa; la spesa per ogni famiglia si è ridotta del 22% nel medesimo arco temporale. Aggiungiamo che: le rinnovabili rappresentano la fonte di energia più conveniente in molti mercati federali; la capacità di energia solare in dieci anni è cresciuta di 80 volte; l’efficienza energetica si è diffusa sia per una serie di applicazioni di massa che per l’attenzione verso i nuovi edifici; il gas naturale è passato dal produrre il 24% dell’elettricità del paese fino al 38% rendendo gli Usa esportatori netti di questo, combustibile necessario per completare la transizione energetica.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.