rinnovabili
Foto di Pixabay

Le Fer registreranno una crescita record nel 2020, nonostante il Covid. Il tutto in contrasto con il forte calo produttivo causato dalla pandemia in molte altri segmenti del settore energetico, tra cui petrolio, gas e carbone. A dirlo è il report Renewables 2020 dell’Aie, l’Agenzia internazionale dell’energia, secondo cui la nuova capacità rinnovabile aumenterà fino a un livello record di quasi 200 gigawatt (GW) quest’anno. “Questo aumento, che rappresenta quasi il 90% dell’espansione totale della capacità energetica complessiva a livello globale, è guidato dall’eolico, dall’energia idroelettrica e dal solare fotovoltaico”, spiega l’agenzia in una nota.

Fer, maggior aumento di nuova capacità in Cina e Usa

A spingere il settore sono in particolare Cina e Stati Uniti. Più in dettaglio, l’aumento di nuova capacità dell’eolico e del solare aumenteranno del 30% sia negli Stati Uniti sia in Cina. Questo perché gli operatori “si affrettano a trarre vantaggio dagli incentivi in scadenza”.

“Le Fer stanno sfidando la pandemia”

“L’energia rinnovabile sta sfidando le difficoltà causate dalla pandemia, mostrando una crescita robusta mentre altri combustibili lottano”, afferma in nota Fatih Birol, direttore esecutivo dell’Aie. “La resilienza e le prospettive positive del settore si riflettono chiaramente nel continuo forte interesse da parte degli investitori. E il futuro sembra ancora più luminoso con nuova capacità aggiunta in corso per stabilire nuovi record quest’anno e il prossimo”.

Nei primi 10 mesi del 2020 +15% di capacità da Cina, India e UE

Tornando ai dati del report, nei primi 10 mesi del 2020 Cina, India e Unione europea hanno incrementato del 15% in tutto il mondo la capacità di energia rinnovabile messa all’asta, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Si tratta di “un nuovo record che mostra aspettative di forte domanda di energie rinnovabili nel medio e lungo termine”, spiega l’Agenzia.

Andamento positivo in borsa

Dai dati emerge, come le azioni dei produttori di apparecchiature rinnovabili quotate in borsa e degli sviluppatori di progetti abbiano sovraperformato la maggior parte dei principali indici di borsa. A ottobre, ad esempio, il valore delle azioni delle società produttrici in tutto il mondo era più che raddoppiato da dicembre 2019.

Controcorrente il settore dei biocarburanti

Tuttavia, le Fer al di fuori del settore elettrico stanno subendo gli impatti della crisi Covid. “I biocarburanti utilizzati nei trasporti dovrebbero subire il loro primo declino annuale in due decenni spinto dal calo più ampio della domanda di carburante per i trasporti quest’anno e dai prezzi più bassi dei combustibili fossili che riducono l’attrattiva economica dei biocarburanti”.

Domanda di bioenergia in calo

Segno meno anche per la domanda di bioenergia nell’industria a causa del calo più ampio dell’attività economica. “Il risultato netto di questi cali e della crescita dell’energia rinnovabile è un aumento complessivo previsto dell’1% della domanda globale di energia rinnovabile nel 2020”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.