Gse promozione sostenibilitàNel territorio dell’Africa Occidentale, l’idroelettrico può rappresentare un’opzione efficace per supportare solare ed eolico. Questa fonte può subentrare quando eolico e solare risultato insufficienti. A tracciare questo quadro è un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature sustainability.

Un power pool con solare, eolico e idroelettrico per l’Africa occidentale

Dallo studio emerge in particolare come sia fondamentale creare un “power pool per l’Africa occidentale”, ovvero un’interconnessione regionale di reti elettriche nazionali alimentate a Fer. “I paesi con un clima tropicale, come il Ghana e la Costa d’Avorio, hanno in genere un grande potenziale per l’energia idroelettrica e radiazioni solari piuttosto elevate, ma quasi nessun vento. I paesi più secchi e più desertici, come il Senegal e il Niger, non hanno invece quasi alcuna opportunità per l’energia idroelettrica, ma ricevono più luce solare e più vento“, spiega Sebastian Sterl, scienziato della Vrije universiteit Brussel e autore principale dello studio.

Mix di idroelettrico, eolico e solare per soddisfare il 60% della domanda di energia

I ricercatori hanno scoperto che “il potenziale per una generazione di energia pulita e affidabile basata sull’energia solare ed eolica, supportato da energia idroelettrica in modo flessibile, aumenta di oltre il 30% quando i paesi possono condividere il loro potenziale a livello regionale” . Tutte le misure prese consentirebbero di soddisfare circa il 60% dell’attuale domanda di elettricità nell’Africa occidentale con fonti rinnovabili complementari. Di queste circa la metà sarebbe energia solare ed eolica e l’altra metà idroelettrica. Il tutto senza la necessità di batterie di grandi dimensioni o altri impianti di stoccaggio.

Le opportunità delle Fer

I paesi dell’Africa occidentale hanno ora l’opportunità di pianificare questa espansione delle energie pulite. Possono adottare strategie che si basano su una generazione moderna e rispettosa del clima“, sottolinea inoltre Sterl. Una situazione completamente diversa dall’Europa, in cui la fornitura di energia elettrica dipende da decenni da centrali elettriche inquinanti, di cui molti paesi ora vogliono sbarazzarsi”, conclude.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.