Meteoagricolturaok 1024x649Copernicus Climate Change Service (C3S) migliora il proprio servizio di previsioni meteo anticipando a sei mesi le indicazioni sul tempo previsto. In questo modo le aziende, da quelle agricole e turistiche a quelle che forniscono energia per il raffrescamento o il riscaldamento degli immobili, hanno un nuovo strumento che permette loro di progettare e organizzare il lavoro. Anca Brookshaw, tecnico di ricerca di C3S, afferma: “Le previsioni a cadenza stagionale risultano utili come avvertimenti predittivi. Forniscono dati di rischi potenziali che potrebbero verificarsi nei mesi futuri”.

Il servizio è guidato dal World energy & meteorology council (Wemc) che utilizza le previsioni fornite da C3S utilizzando i dati diffusi dal Sistema Informazioni Settoriali (Sis). L’importanza delle informazioni offerte dalle previsioni stagionali investe tanti aspetti della vita quotidiana. Alberto Troccoli, direttore e fondatore del Wemc, spiega come gli attori del sistema energetico possono utilizzarle: “Dato che l’energia rinnovabile dipende molto dal clima, previsioni fortemente attendibili sono essenziali per pianificare le varie opzioni sulla scelta della fonte energetica. Questo servizio di C3S propone al settore energetico e ai decisori politici gli strumenti per analizzare l’effetto del clima sulla domanda e l’offerta di energia. È possibile prevedere variabili come la velocità del vento con una stagione di anticipo, in particolare in Europa settentrionale in inverno”.

Nel settore agricolo l’uso delle previsioni di C3S può aiutare a pianificare l’irrigazione anche immagazzinando acqua durante l’inverno o garantire la corretta crescita delle piante.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.