Oceano1 E1533210536986

Ammonta a 540 milioni di euro la somma totale destinata ai 22 nuovi impegni per una migliore governance degli oceani adottati dall’Unione Europea e presentati in occasione  dell’edizione 2019 della conferenza “Our Ocean”, in programma a Oslo il 23 e il 24 ottobre 2019. Si tratta, come spiega una nota della Commissione Europea,  di “azioni significative per rafforzare la governance degli oceani, in particolare per quanto riguarda la realizzazione dell’Agenda 2030 e, più specificamente, dell’Obiettivo di sviluppo sostenibile 14. L’obiettivo è, in particolare, conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile. Per raggiungere questo risultato l’UE metterà in atto una serie di progetti per contrastare l’inquinamento da plastica, rendere l’economia blu più sostenibile e migliorare la ricerca e la sorveglianza marittima.

The Ocean Tracker

L’UE ha lanciato in occasione della conferenza anche l’iniziativa “The Ocean Tracker, nell’ambito della quale è prevista la realizzazione di una mappa interattiva per seguire l’evoluzione degli impegni già assunti da governi, imprese e Ong per un valore totale di 10 miliardi di euro.

Sostenibilità degli oceani, una “sfida globale“

La sostenibilità degli oceani è una sfida globale che richiede un’azione trasversale e internazionale – commenta in nota il commissario Karmenu Vella, responsabile per l’Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, – È giunto il momento di portare la governance degli oceani al livello successivo. Con questa nuova serie di impegni e il lancio di The Ocean Tracker, l’UE dimostra la sua leadership nella sostenibilità degli oceani“.

Incoraggiare l’economia blu

 “Gli oceani non sono solo il nostro patrimonio comune, ma il nostro futuro – sottolinea in nota Neven Mimica, commissario per la cooperazione internazionale e lo sviluppo, – è nostra responsabilità garantire che siano in buona salute e protetti in tutto il mondo. Nel nostro futuro partenariato con i paesi Acp, continueremo a fungere da forza trainante internazionale promuovendo la gestione sostenibile delle risorse marine, incoraggiando al contempo l’economia blu e le opportunità per migliorare la vita delle persone”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.